Mozzo – Tentata rapina in villa Caccia alla «Classe A»Bresciaoggi.it – dalla home


È arrivata anche nel bresciano la banda della «Classe A» composta da 4 nordafricani a cui sono attribuiti diversi tentativi di furto avvenuti nella bergamasca nei giorni scorsi. La banda avrebbe rubato l’automobile Mercedes color grigio metallizzato il 21 ottobre scorso. Ora, dopo diversi tentativi di furto andati a vuoto le ricerche da parte delle forze dell’ordine si sono intensificate ulteriormente. A OSPITALETTO i malviventi hanno tentato il colpo in una abitazione nel tardo pomeriggio di ieri verso le 19, ma hanno fatto scattare l’allarme e il padrone di casa, che stava lavorando insieme ad un suo socio nella sua falegnameria – situata proprio lì vicino all’abitazione – è intervenuto. L’uomo si è precipitato a casa e li ha affrontati cercando di fermarli. In particolare è riuscito a scagliarsi contro uno di loro che ha reagito colpendolo con un pugno al volto e riuscendo a divincolarsi si è messo in fuga sull’automobile con i suoi complici. Secondo le ricostruzioni degli episodi chiave della vicenda si tratterebbe degli stessi che, lo scorso fine settimana, hanno tentato furti in due abitazioni di Treviolo e Mozzo.

viaBresciaoggi.it – dalla home.

Mozzo/Meteo: previsioni per il ponte di Ognissanti.


20121031-091603.jpg

Autunno in gran forma!

Oggi: Cielo coperto con prime piogge possibili dalla tarda mattinata, in intensificazione dal pomeriggio/sera. Quota neve su Orobie inizialmente oltre 1.000mt in aumento verso sera fino verso i 1.600/1.800mt (Attese abbondanti nevicate oltre i 2.000mt di quota).
Giovedì: Tempo in lento miglioramento dalla mattinata con tendenza ad aperture durante il giorno
Venerdì: Tempo bello e soleggiato per tutto il giorno
Sabato/Domenica: Il tempo peggiorerà nuovamente nella giornata di Sabato con prime piogge tra il pomeriggio e la sera, Domenica tempo grigio con piogge e rovesci.

Temperature: Oggi ancora sotto media con massime intorno ai 10° ma poi da domani in generale aumento, più marcato tra sabato e domenica quando avremo temperature più alte di 4-6° rispetto a oggi (il peggioramento del prossimo weekend porterà nevicate solo a quote molto alte).

Prime ipotesi per la prossima settimana: temperature di nuovo in calo da martedì …

Diego Morgandi

Stazione Meteo Mozzo-Borghetto

Centro Meteo Lombardo

la mail del meteo di MozzoNews

Mozzo/Protezione Civile: l’appello del Sindaco a tutti i cittadini.


“Cari concittadini

Come sapete vorremmo far nascere anche qui a Mozzo un gruppo di protezione civile e vi
inviterei a considerare la vostra disponibilità per far parte di questa importante realtà.

Per il nostro Comune questo gruppo che ci apprestiamo a creare rappresenterà un solido
sostegno alle eventuali difficoltà che il nostro territorio ed il nostro paese potrebbe dover
affrontare.

Non nascondiamoci le criticità in cui potremo imbatterci in questa fase di avvio, ma
l’obiettivo è tanto nobile e alto che non ho alcun dubbio sulla buona riuscita.

A tutti voi che volete entrare a fare parte del Gruppo di Protezione Civile, agli amici che
saprete coinvolgere, alle persone che avessero bisogno di maggiori dettagli,

segnalo il sito della Provincia di Bergamo che organizza periodicamente i Corsi
Base necessari per esercitare l’attività in tutta sicurezza:

http://www.provincia.bergamo.it/ProvBgSettori/provBgSettoriHomePageProcess.jsp?myAction=&page&folderID=113477&editorialID=120797.

Al più presto vi informeremo sul calendario di questi corsi e, per cominciare vi allego il
programma del corso che si terrà il 6 novembre a Ponteranica: nel caso qualcuno avesse
intenzione di partecipare segnali la propria disponibilità quanto prima per vedere se è
ancora possibile trovare posti disponibili.

Per tutti coloro che hanno voglia di mettere a disposizione parte del proprio tempo per il
bene del nostro paese questa è sicuramente una buona iniziativa a cui aderire!

Vi ringrazio sin da ora e spero siate numerosi a rispondere a questo appello!

Il Sindaco

Paolo Pelliccioli

PS.: Per qualsiasi chiarimento non esitate a contattarmi”

Mozzo/Escursioni: Monte Suchello mt. 1541 – Val Serina (Orobie) il 11 novembre – G.E.M. – Gruppo Escursionistico Mozzo


11 novembre

Monte Suchello mt. 1541 – Val Serina (Orobie)

Ultima uscita del calendario 2012 che per tradizione proponiamo semplice e alla portata di tutti per poter far festa e brindare con dell’ottimo “vin brulé” dando così degna conclusione al programma escursionistico dell’anno. Il Monte Suchello è situato nella Val Serina, ed è caratterizzato dalla forma a tre punte e dal bosco che lo ricopre fino in vetta.

Il Suchello è una montagna che, pur non essendo molto alta, offre un bel panorama sulla Val Serina, Val Seriana e sul maestoso versante sud del Monte Alben.

CAPIGITA: Mazzoleni Margaret, Crotti Arturo e Galizzi Sergio

viaG.E.M. – Gruppo Escursionistico Mozzo.

Mozzo, in Consiglio si discute sul futuro della stazione ecologica Bergamo News


20121030-100317.jpg

Mozzo, in Consiglio si discute sul futuro della stazione ecologica.

Si preannuncia un consiglio molto caldo questa sera, martedì 30 ottobre, a Mozzo, dove si tornerà a parlare del problema della Stazione Ecologica e di un suo possibile spostamento. Il consigliere di minoranza Roberto Bonalumi ancora attende risposta all’interrogazione che aveva formulato in merito: “Chi mi conosce sa che questo era uno dei tanti motivi di contrasto con la vecchia giunta (Lega Nord) – le parole di Bonalumi- ed in particolare con l’ex sindaco Silvio Peroni. Tutti sappiamo che non c’è motivo di trasferire la nostra stazione, se non per accontentare i desideri di una società privata che ha sempre dimostrato insofferenza verso la struttura”.

Mozzo/Fotografia Premio “Città di Bergamo”, ecco tutti i vincitori Bergamo News | circolo fotografico Mozzo Foto


20121030-091616.jpg

Fotografia Premio “Città di Bergamo”, ecco tutti i vincitori Bergamo News | circolo fotografico Mozzo Foto.

Il primo premio assoluto va a un luminoso paesaggio di Franca Del Giudice, di Castelnuovo del Garda, dal titolo “Silenzi sul lago”, mentre Cesare Fancelli di Casciavola (Pisa), Dario D’Adda di Mozzo e Mirko Zanetti di Anzola dell’Emilia (Bologna) si aggiudicano rispettivamente primo, secondo e terzo posto con scatti che propongono in libera interpretazione la centralità della figura umana, anche se ridotta a pura silhouette in controluce come accade – con poetica finezza – nella fotografia “La scala” di Zanetti. Ai vincitori vanno i trofei “Circolo Culturale Greppi” dello scultore bergamasco Mario Gotti.

(la foto seconda classificata di Dario D’Adda di Mozzo)

Mozzo/Celebrity letto su Giornalista Chiacchierona » Marley Chi? – Chiara Poli


Giornalista Chiacchierona » Marley Chi? – Chiara Poli.

Chiara Poli è una giornalista televisiva che, dotata di gran simpatia e piena preparazione in materia, delizia tutti i suoi fan e conoscenti presenti su facebook con informazioni e novità sempre fresche relative ai telefilm.

Ci ha anche deliziati di un e-book immancabile e assolutamente inconcepibile che non abbiate comprato e letto ancora se siete telefilm maniaci (o se lo siete stati, come me). Insomma, Chiara è una sorta di guru per molti motivi. E’ una persona piacevolissima con cui avere contatti e con i suoi videopost in cui parla di serie tv ci conquista anche di più.

E’ accattivante e sa spiegarti perché scoprirai di amare una qualsiasi serie nella quale lei ripone fiducia.

C’è che Chiara anziché avere dei figli generati dal suo stesso sangue ha tre cagnolone bionde, tre labrador femmine: Asia, Dharma e Pimpa; c’è che avrebbe deciso di scrivere un libro dedicato alla sua vita con loro sempre intorno, con la capacità di far rotolare e trotterellare avanti la vita, come fanno loro, tenere e affettuose.

Chiara così dichiara sulla sua pagina facebook, sotto l’anteprima della cover del libro…

Mozzo:”Maratona di New York In ansia 58 bergamaschi” letto su L’Eco di Bergamo 30 ottobre 2012


20121030-083933.jpg

La costa orientale degli Stati Uniti flagellata dall’uragano Sandy
Il drappello orobico attende, fra speranza e preoccupazione

Conto alla rovescia Da A di Maurizio Albergoni (di Albino) alla V di Cinzia Villa (da Mozzo) sono 58 i bergamaschi che sperano di esserci domenica alle 10 sul ponte Verrazzano. Sogno cullato da tempo, per la Maratona di New York ci si iscrive con un anno di anticipo: «Sarebbe una beffa non riuscire a partire a pochi giorni dalla gara – dice Oriele Locatelli, 49 anni, assessore allo Sport di Calusco d’Adda, tesserato per i Runners Bergamo (nella grande Mela spera di essere accompagnato dal fratello Ramion) –. Ora come ora, la speranza principale è però che l’uragano non provochi troppe conseguenze per persone o cose».

Ampia cronaca prosegue sulla versione cartacea in edicola oggi.

Mozzo/Politica RACCOLTA FIRME E PRIMARIE. I RISULTATI A MOZZO – letto su LEGA NORD MOZZO 2.0


20121030-082824.jpgRACCOLTA FIRME E PRIMARIE. I RISULTATI A MOZZO – LEGA NORD MOZZO 2.0.

“Anche a Mozzo così come nel resto della Lombardia è stato un fine settimana entusiasmante per la raccolta firme relativa alla sottoscrizione delle tre proposte di legge di iniziativa popolare promosse dal nostro partito.
Infatti, oltre 200 persone si sono recate presso i punti organizzati sul territorio per dare voce alle iniziative popolari che riguardano:

Continua a leggere

Mozzo – Sicurezza, il Comune: “Cittadini, occhi aperti” – Corriere Bergamo


Sicurezza, il Comune: “Cittadini, occhi aperti” – Corriere Bergamo.

 

“Due occhi sono meglio di una telecamera”. L’amministrazione di Mozzo mette in guardia i cittadini sul problema sicurezza, negli ultimi tempi all’ordine del giorno nel paese dell’hinterland. Le forze dell’ordine hanno intensificato il pattugliamento del territorio comunale dopo i furti messi a segno in molte abitazioni. Il Comune ha diffuso un comunicato per tranquillizzare i cittadini.”Come in altri luoghi della nostra provincia anche nella nostra piccola realtà di Mozzo stanno avvenendo reiterati tentativi di furto a danno delle nostre abitazioni – si legge nel comunicato dell’amministrazione -. Questi tentativi ultimamente si stanno concentrando verso le ore serali dalle 18 alle 22, proprio per questo le forze dell’ordine (polizia locale, carabinieri, polizia) in questi giorni stanno presidiando il nostro territorio in ambito preventivo.

Mozzo/Sicurezza Problema sicurezza a Mozzo “Due occhi sono meglio delle telecamere” Bergamo News


20121029-221342.jpg

Appello del Comune di Mozzo sul problema sicurezza. L’amministrazione ha diffuso un comunicato che invita i cittadini a tenere gli occhi aperti e costruire relazioni per tenere lontano i ladri. Un avvertimento chiaro dopo i furti messi a segno negli ultimi tempo nel paese dell’hinterland. Le forze dell’ordine hanno intensificato il presidio sul territorio per evitare nuovi episodi di malvivenza. “Come in altri luoghi della nostra provincia anche nella nostra piccola realtà di Mozzo stanno avvenendo reiterati tentativi di furto a danno delle nostre abitazioni – si legge nel comunicato dell’amministrazione -. Questi tentativi ultimamente si stanno concentrando verso le ore serali dalle 18 alle 22, proprio per questo le forze dell’ordine (polizia locale, carabinieri, polizia) in questi giorni stanno presidiando il nostro territorio in ambito preventivo. Questo grazie ad un progetto che l’amministrazione comunale sta da tempo costruendo e portando avanti in stretto contatto con tutti gli organi istituzionali preposti al controllo e alla sicurezza del territorio, che sta decisamente portando i primi frutti. Buona norma è vigilare sempre il nostro territorio e nella possibilità avvisare e segnalare al numero telefonico 112 eventuali movimenti sospetti tenendo gli occhi aperti anche su tutte le abitazioni che ci circondano; le telecamere sono in grado di risalire ad eventuali sospetti laddove le immagini lo rendano possibile, ma due occhi sono meglio di una telecamera. Tutti i sistemi anti intrusione, “allarmi, telecamere, sbarre alle finestre, ecc.” sono degli ottimi deterrenti, ma lasciati soli non sempre sono sufficienti!

E nonostante la massiccia presenza di forze dell’ordine sul nostro territorio questi tentativi d’intrusione stanno avvenendo comunque. Essere vicini non significa solo abitare uno accanto all’altro, ma anche creare in qualche modo una “rete” di relazioni, di informazioni, di attenzione che faccia capire a chiunque cerchi di “forzarla” che non avrà vita facile! Si è visto come il miglior deterrente sia l’attenzione e l’aiuto che i cittadini stessi sono in grado di darsi tra loro e una popolazione che si mette in rete a protezione delle proprie case e del proprio territorio è quasi invalicabile”.

viaProblema sicurezza a Mozzo “Due occhi sono meglio delle telecamere”.