Mozzo/Bersaglieri – I bersaglieri mobilitati per Emilia A Mozzo raccolta porta a porta – Hinterland – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia


I bersaglieri di Mozzo raccolgono beni di prima necessità per i terremotati dell’Emilia, dal 2 giugno in piazza e a domicilio. L’Associazione Nazionale Bersaglieri della Lombardia in collaborazione con la ANB Emilia Romagna sta organizzando una raccolta beni di prima necessità per le popolazioni colpite duramente dal terremoto.

A Mozzo è stato organizzato anche il ritiro nelle abitazioni (di tutti gli abitanti del paese) telefonando al 3484463210 oppure scrivendo a bersaglieri.mozzo@gmail.com.

Bersaglieri presenti anche al gazebo in piazza il 2 giugno dalle 9 alle 18. Per ovvi motivi – spiega una nota – i beni devono essere a lunga conservazione

COSA SI RACCOGLIE: PASTA – RISO – ZUCCHERO – LATTE – CONSERVE DI POMODORO – FAGIOLI – CARNE IN SCATOLA – SUGHI – MARMELLATE – TONNO – OMOGENEIZZATI – SAPONETTE – DETERSIVI DA BUCATO – PANNOLINI BIMBO E SIGNORE – MATERIALE PER LA PULIZIA PERSONALE

viaI bersaglieri mobilitati per Emilia A Mozzo raccolta porta a porta – Hinterland – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Mozzo/Bersaglieri: #terremoto Emilia Romagna: i Bersaglieri di Mozzo raccolgono beni di prima necessita’ dal 2 giugno in piazza e a domicilio. « letto su blog del Bersagliere Mozzo


L’Associazione Nazionale Bersaglieri della Lombardia in collaborazione con la ANB Emilia Romagna sta organizzando una raccolta beni di prima necessita’ per le popolazioni colpite duramente dal terremoto. A Mozzo abbiamo organizzato il ritiro presso le vostre abitazioni (di tutti i cittadini di Mozzo) telefonando a 3484463210 oppure scrivendo a bersaglieri.mozzo@gmail.com. Saremo presenti anche al gazebo in piazza il 2 giugno dalle 9 alle 18. Per ovvi motivi i beni devono essere a lunga conservazione quali: PASTA –  RISO – ZUCCHERO – LATTE – CONSERVE DI POMODORO – FAGIOLI – CARNE IN SCATOLA – SUGHI – MARMELLATE – TONNO – OMOGENEIZZATI – SAPONETTE – DETERSIVI DA BUCATO – PANNOLINI BIMBO E SIGNORE – MATERIALE PER LA PULIZIA PERSONALE

via#terremoto Emilia Romagna: i Bersaglieri di Mozzo raccolgono beni di prima necessita’ dal 2 giugno in piazza. « blog del Bersagliere.

Mozzo: Innova Mozzo “Non abbiamo un passato da nascondere o da farci perdonare e siamo liberi da vincoli e da pressioni”


riceviamo mail da parte di Innova Mozzo in relazione all’intervento pubblicato di Bonalumi.

“Ho letto l’intervento riportato su Mozzo News fatto da Roberto Bonalumi durante il consiglio comunale e in un primo momento sono rimasto sorpreso di aver letto alcuni passaggi che non mi pareva di aver sentito sabato al consiglio comunale: in particolare mi riferisco alla frase che riguarda la lista Innova Mozzo.
Come sempre, e come è stato anche in campagna elettorale, si è cercato di appiccicare un etichetta di parte alla nostra lista ma le persone che componevano la nostra lista, ciascuno per la propria storia personale, sono espressione di un area molto ampia fatto salvo che questo tipo di lettura appartiene ad un modello di politica vecchio stampo dove interessi ideologici prevalgono sul bene del paese e tutto questo lo abbiamo più volte dichiarato in modo molto trasparente.
Non abbiamo un passato da nascondere o da farci perdonare e siamo liberi da vincoli e da pressioni: il fatto che alcuni gruppi presenti in paese abbiano scelto di votarci è stata una loro libera scelta che non ci vincola ma rende ancora più convinti della bontà della nostra proposta.
Ci sono sconosciuti i motivi per cui il consigliere Bonalumi abbia omesso questa frase sabato durante il consiglio comunale: la trasparenza passa anche nell’essere estremamente chiari ed onesti sulle cose che diciamo, assumendoci la responsabilità e le eventuali conseguenze.
Ritengo sia importante chiarire questa cosa e lo faccio a nome della lista civica “Innova Mozzo” e dell’associazione “Innova Mozzo” così, per l’ennesima volta, da respingere le solite “basse” illazioni: ci hanno tacciato di essere inesperti (usando anche l’espressione “dell’oratorio” quasi in senso dispregiativo) e sicuramente lo siamo nel campo della denigrazione e della becera propaganda…”
……..

Chicco Plebani
coordinatore lista Innova Mozzo

Mozzo: Consiglio comunale. L’intervento di Bellini Giovanna


Dopo l’interveto di Bonalumi pubblichiamo quello di Belini Giovana capo gruppo di maggioranza.

Egregio Sig. Sindaco,

egregi Signori Assessori, colleghi Consiglieri della maggioranza e della minoranza.

Nell’accingermi prendere la parola, non nascondo una certa emozione che nasce da più sentimenti.

Essere eletta per la prima volta come Consigliere nel paese in cui vivo ormai da quasi vent’anni, rappresentare come Capo Gruppo persone che stimo e con le quali condivido idee ed obiettivi e soprattutto, interpretando il sentimento ed il pensiero di tutti i Consiglieri di Innova Mozzo, per l’orgoglio di lavorare per tutta la cittadinanza di Mozzo con la cittadinanza di Mozzo, così come più volte affermato dal nostro Sindaco: “i cittadini protagonisti delle scelte che riguardano il loro paese”.

Questa sorta d’appello, lo rivolgo anche ai colleghi Consiglieri della minoranza che nel rappresentare coloro dai quali hanno ricevuto fiducia, collaborino senza personalismi e senza contrapposizioni a prescindere, con la giusta e costruttiva critica, sale che anima e fa vivere un Consiglio Comunale al servizio del cittadino.

Voglio sottolineare che in questo mandato, Innova Mozzo non vuole operare stravolgimenti, ma agire con una forte carica riformatrice che migliori le situazioni già funzionanti e introduca discontinuità rispetto a quei contenuti che riterremo critici e necessari di cambiamento con una corretta informazione e trasparenza: requisiti irrinunciabili questi, per attivare una concreta partecipazione universale in cui i cittadini sono veramente protagonisti delle scelte che riguardano il proprio paese.

Attenzione particolare alla persona quindi e con essa la famiglia che poniamo al centro della nostra azione, in collaborazione con Gruppi e Associazioni, risorse di fondamentale importanza, che già operano capillarmente sul territorio.

A nome di tutti i Consiglieri di Innova Mozzo, voglio ringraziare coloro che ci hanno dato fiducia e stima e senza i quali tutto questo non sarebbe stato possibile.

Assicuro loro che saremo sempre interlocutori determinati e impegnati a risolvere i problemi di tutta la cittadinanza di Mozzo.

Con questo, voglio augurare un buon lavoro ai colleghi di Innova Mozzo, ai colleghi dell’opposizione, alla Giunta e soprattutto al Sig, Sindaco, Paolo Pelliccioli.

Buon lavoro a tutti.

Bellini giovanna

capogruppo Innova Mozzo


Mozzo: Smarrito gatto – zona Mozzo | letto su www.gattiletreviglio.org


Smarrito gatto - zona Mozzo |

E’ stato smarrito questo gatto di 3 anni nella zona di Mozzo.

Ha il pelo medio – lungo, di colore rosso. Le zampe, il muso e la pancia sono bianchi.

Non è sterilizzato.

Sarà riconosciuta u na ricompensa a chi potrà aiutarci a ritrovarlo.

Chi avesse informazioni utili al ritrovamento è pregato di contattare il numero:  339 85 03 860 (con segreteria telefonica)

viaSmarrito gatto – zona Mozzo |.

Mozzo/Tennis: i risultati della settimana


4° CIRCUITO ESTIVO

5° TAPPA ZANICA 26/05/2012

RAGAZZI UNDER

Risultati

Jemma D – Galdini 4/0

Popa – Galdini 4/3

Popa – Jemma D 4/1

Cavalleri – Vitali 4/2

Vitali – Bonassoli 4/0

Cavalleri – Bonassoli 4/0

Finale 3° . 4 posto

Jemma D – Vitali 4/3

Finale 1° 2° posto

Popa – Cavalleri 4/1

COMMENTO

Nel 5° torneo “under” del circuito estivo, dopo tanti piazzamenti trionfa Popa A. su un miglioratissimo Cavalleri. Podio per Jemma D. che prevale su una bravissima Vitali.

4° CIRCUITO ESTIVO

5° TAPPA ZANICA 26/05/2012

ADULTI

Risultati

Zanga – Lupini 5/3

Paruta – Zanga 5/0

Paruta – Lupini 5/1

Capelli – Scanzi 5/4

Cattaneo – Capelli 5/0

Cattaneo – Scanzi 5/0

Semifinali

Paruta – Capelli 5/0

Cattaneo – Zanga 5/4

Finale 3° 4° posto

Capelli – Zanga 5/2

Finale 1° 2° posto

Cattaneo – Paruta 5/2

COMMENTO

Quinta tappa all’insegna del nome Riccardo. Infatti è il nome dei due giocatori che hanno dominato questo torneo dall’inizio alla fine, solo Zanga in semifinale ha dato fortissimi problemi al fortissimo Cattaneo. Fantastico lo stato di forma di Paruta alla vigilia del suo esordio in squadra. Brillante terzo posto di Capelli che vince contro Zanga. Da rivedere le prestazioni di Lupini e Scanzi, non al massimo per diversi motivi.

comunicati USM Tennis Mozzo 5a tappa circ estivo 2012 ADULTI 5a tappa circ estivo 2012 UNDER

Mozzo: cosa fare in caso di #terremoto. Approfondimenti – Protezionecivile.it


Approfondimenti - Protezionecivile.it

Prima del terremoto 

• Informati sulla classificazione sismica del comune in cui risiedi.

Devi sapere quali norme adottare per le costruzioni, a chi fare riferimento e quali misure sono previste in caso di emergenza

• Informati su dove si trovano e su come si chiudono i rubinetti di gas, acqua e gli interruttori della luce.

Tali impianti potrebbero subire danni durante il terremoto

• Evita di tenere gli oggetti pesanti su mensole e scaffali particolarmente alti.

Fissa al muro gli arredi più pesanti perché potrebbero caderti addosso

• Tieni in casa una cassetta di pronto soccorso, una torcia elettrica, una radio a pile, un estintore ed assicurati che ogni componente della famiglia sappia dove sono riposti

• A scuola o sul luogo di lavoro informati se è stato predisposto un piano di emergenza.

Perché seguendo le istruzioni puoi collaborare alla gestione dell’emergenza

Durante il terremoto

• Se sei in luogo chiuso cerca riparo nel vano di una porta inserita in un muro portante (quelli più spessi) o sotto una trave.

Ti può proteggere da eventuali crolli

• Riparati sotto un tavolo.

E’ pericoloso stare vicino ai mobili, oggetti pesanti e vetri che potrebbero caderti addosso

• Non precipitarti verso le scale e non usare l’ascensore.

Talvolta le scale sono la parte più debole dell’edificio e l’ascensore può bloccarsi e impedirti di uscire

• Se sei in auto, non sostare in prossimità di ponti, di terreni franosi o di spiagge.

Potrebbero lesionarsi o crollare o essere investiti da onde di tsunami

• Se sei all’aperto, allontanati da costruzioni e linee elettriche.

Potrebbero crollare

• Stà lontano da impianti industriali e linee elettriche.

E’ possibile che si verifichino incidenti

• Stà lontano dai bordi dei laghi e dalle spiagge marine.

Si possono verificare onde di tsunami

• Evita di andare in giro a curiosare e raggiungi le aree di attesa individuate dal piano di emergenza comunale.

Bisogna evitare di avvicinarsi ai pericoli

• Evita di usare il telefono e l’automobile.

E’ necessario lasciare le linee telefoniche e le strade libere per non intralciare i soccorsi

Dopo il terremoto 

• Assicurati dello stato di salute delle persone attorno a te.

Così aiuti chi si trova in difficoltà ed agevoli l’opera di soccorso

• Non cercare di muovere persone ferite gravemente.

Potresti aggravare le loro condizioni

• Esci con prudenza indossando le scarpe.

In strada potresti ferirti con vetri rotti e calcinacci

• Raggiungi uno spazio aperto, lontano da edifici e da strutture pericolanti.

Potrebbero caderti addosso

viaApprofondimenti – Protezionecivile.it.