Mozzo: segnala ai Carabinieri auto o persone sospette nella tua via. Diffondere la notizia, poi, può allertare i tuoi vicini ed evitare altri eventi delittuosi. ALERT DALLE 18 ALLE 20


20121113-091620.jpg

1 – chiama subito i Carabinieri (non prendete iniziative autonome!) al 112 oppure 035 614670 o invia una e-mail: stbg1281d0@carabinieri.it (stazione CC Curno)

2 – inoltre, se vuoi, segnala via mail qui o invia SMS qui (per allertare tempestivamente i concittadini di “presenze estranee” nella tua zona): creeremo un post ;; ALERT WEB ;; (anonimo) per avvisare tutti, indicando la zona segnalata.

Mozzo/Sicurezza – Alert il vicino vigila!- Ponte San Pietro – Ladri scoperti a rubare a Sorisole Inseguiti, si schiantano a Ponte S. Pietro – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia | letto su Comitato Cittadini Sicurezza Mozzo


20130228-152545.jpg

Alert il vicino vigila!- Ponte San Pietro – Ladri scoperti a rubare a Sorisole Inseguiti, si schiantano a Ponte S. Pietro – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia | Ponte San Pietro News | Comitato Cittadini Sicurezza Mozzo.

A dare l’allarme un vicino di casa che ha allertato le forze dell’ordine e dato così via a un inseguimento a tutta velocità per le strade della provincia bergamasca. La vicenda risale alla serata di mercoledì 27 febbraio: a Sorisole l’uomo si è accorto di strani movimenti in una casa della sua via, notando in particolare la presenza di una Bmw Serie 1 di colore bianco uscire dall’abitazione con a bordo due persone sospette.

Alert: attenzione al fai da te! Cerca di fermare i ladri col piccone ma il 75enne viene preso a sprangate – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia | Comitato Cittadini Sicurezza Mozzo.

Mozzo: segnala ai Carabinieri auto o persone sospette nella tua via. Diffondere la notizia, poi, può allertare i tuoi vicini ed evitare altri eventi delittuosi. ALERT DALLE 18 ALLE 20<<<>>>>


20121113-091620.jpg

1 – chiama subito i Carabinieri (non prendete iniziative autonome!) al 112 oppure 035 614670 o invia una e-mail: stbg1281d0@carabinieri.it (stazione CC Curno)

2 – inoltre, se vuoi, segnala via mail qui o invia SMS qui (per allertare tempestivamente i concittadini di “presenze estranee” nella tua zona): creeremo un post ;; ALERT WEB ;; (anonimo) per avvisare tutti, indicando la zona segnalata.

Mozzo/Asilo Nido – Furto con spuntino all’asilo nido – letto su Corriere Bergamo


Già gli scorsi mesi i miei genitori erano stati derubati – spiega la Ferrari – e come loro tantissime altre famiglie qui a Mozzo”. Su consiglio dei carabinieri di Bergamo, comunque, l’asilo ha accolto i bambini anche questa mattina, sistemati provvisoriamente in un salone all’interno della struttura. “Abbiamo cercato di mitigare il nostro spavento e la gravità della situazione. Il nostro asilo è immerso nel verde del vigneto e questo isolamento, la notte, si è rivelato fatale. Speriamo che l’assicurazione copra tutti i danni subiti”. La certezza è che i fatti si sono verificati dopo la mezzanotte, dato che, proprio ieri sera, si è svolta una riunione con i genitori terminata attorno alle 23.30 – ora in cui Monica Ferrari aveva lasciato l’asilo dopo essersi accertata che ogni accesso fosse appunto ben chiuso. “Più controlliamo e più ci accorgiamo che manca roba – conclude – mi auguro che almeno non abbiamo utilizzato anche il telefono per fare chiamate, aggiungendo ulteriori costi e danni ad una notte da incubo”.

viaFurto con spuntino all’asilo nido – Corriere Bergamo.

Mozzo/Asilo Nido – Asilo nido di Mozzo: oltre al furto i ladri fanno merenda – letto su Bergamo News


20130227-151652.jpg

20130227-151647.jpg

Asilo nido di Mozzo: oltre al furto i ladri fanno merenda.

Furto con spuntino all’asilo nido Percassi di Mozzo, vittima di razzie e vandalismo da parte di ignoti, che hanno fatto man bassa all’interno della struttura indisturbati. È questo quanto successo nella notte tra martedì 26 e mercoledì 27 febbraio all’interno della struttura che si trova in località Borghetto. “Siamo preoccupati – spiega la direttrice Monica Ferrari – oltre per gli ingenti danni anche per una paradossale mancanza di sicurezza”.