Scontro auto-moto a Ponte San Pietro: ferito gravemente giovane di 24 anni – Prima Bergamo


Un ragazzo di 24 anni è rimasto gravemente ferito in un incidente stradale, avvenuto questa mattina, giovedì 25 febbraio, a Ponte San Pietro. Il giovane era a bordo del suo motorino e stava percorrendo la strada statale 342 quando, una decina di minuti prima delle 7, si è scontrato contro un’automobile guidata da un uomo di 55 anni.

Scontro auto-moto a Ponte San Pietro: ferito gravemente giovane di 24 anni – Prima Bergamo

Crescono ancora i positivi in Bergamasca: 1.286 dal 17 al 23 febbraio. I dati dei Comuni – Prima Bergamo


Sono 1.286 le persone risultate positive al Covid da mercoledì 17 a martedì 23 febbraio secondo gli ultimi dati resi noti oggi (mercoledì 24 febbraio) dall’Ats di Bergamo. Un aumento di 261 casi rispetto al monitoraggio della settimana precedente, per una media giornaliera di 184 positività al giorno. «Ciò determina un ulteriore incremento della curva epidemica», sottolinea l’Agenzia di tutela della salute bergamasca, specificando che il valore di incidenza complessivo settimanale è salito a 112 casi ogni 100 mila abitanti.

Crescono ancora i positivi in Bergamasca: 1.286 dal 17 al 23 febbraio. I dati dei Comuni – Prima Bergamo

Calcola fra quanto tempo riceverai il vaccino Covid: prova la simulazione – Prima Bergamo


Quando riceverai (finalmente) il vaccino Covid-19? Calcolalo insieme a noi: inserisci i tuoi parametri personali e in base al piano vaccinale e al numero di dosi attualmente a disposizione e in arrivo secondo le previsioni, la simulazione ti dirà quando potresti finalmente accedere alla somministrazione.

Calcola fra quanto tempo riceverai il vaccino Covid: prova la simulazione – Prima Bergamo

Mozzo: riapre la biblioteca


BIBLIOTECA COMUNALE – LIMITAZIONI ZONA ROSSA
In considerazione del DPCM del 2 marzo 2021 e del conseguente passaggio a “Zona rossa” per la Regione Lombardia dal 15 marzo, nel rispetto dell’Art.42 in biblioteca è possibile esclusivamente e su prenotazione:
– prendere in prestito i documenti disponibili a scaffale
– prenotare documenti di altre biblioteche
– ritirare i documenti già prenotati
– restituire nel box esterno i documenti già presi in prestito
– utilizzo aree studio
Per i soli residenti è inoltre possibile richiedere via mail o telefono la consegna a domicilio (sabato mattina) di volumi prenotati.
Sono pertanto temporaneamente sospesi:
– consultazione quotidiani e riviste
– accesso a scaffale
La biblioteca digitale Media Library on Line è disponibile h24 accedendo con le credenziali personali rilasciate a ciascun utente.
Per informazioni rivolgersi a biblioteca@comune.mozzo.bg.it oppure al 035 4556701.
Per ulteriori informazioni, anche riguardo il recupero delle credenziali di accesso al portale o MedialLibrary, utilizzare il servizio www.chiediloanoi.it

tutte le immagini qui

Continua a leggere

Mozzo: Chiusa ciclopedonale fino a “Portina”/Via Tironi|Comune di Mozzo


CHIUSURA TRATTO CICLOPEDONALE PER PERMETTERE AL PARCO DEI COLLI DI EFFETTUARE I LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DELLO SMOTTAMENTO IN LOCALITA’ PORTINA, IL TRATTO DELLA CICLOPEDONALE COMPRESO TRA VIA AL CASTELLO SINO ALL’INTERSEZIONE CON VIA TIRONI, VIENE CHIUSO DALL’11/02/21 AL 11/04/21 O COMUNQUE FINO ALL’ELIMINAZIONE DELLO STATO DI PERICOLO IN ALLEGATO COPIA DELL’ORDINANZA

Comune di Mozzo

Covid: Allarme truffa sui vaccini anti-Covid: a lanciarlo è l’Asst Bergamo Ovest – Prima Bergamo | GRUPPI DI VICINATO


«Chiediamo a tutti i cittadini di non fornire alcun dato sensibile via mail – sottolinea l’azienda ospedaliera -. A tempo debito, l’Asst Bergamo Ovest informerà i cittadini sulle modalità di prenotazione» —
— Read on gruppivicinato.wordpress.com/2021/02/11/covid-allarme-truffa-sui-vaccini-anti-covid-a-lanciarlo-e-lasst-bergamo-ovest-prima-bergamo/

Mozzo: chiusura Dalmine Villa|Comune di Mozzo


chiusura della strada tra le prog.ve km 4+000 – 6+300 nei comuni di Valbrembo , Mozzo e Curno
nella fascia oraria compresa tra le ore 21.00 della sera e le ore 05.00 del mattino dal 22/02/2021 al
27/02/2021.
Il traffico locale con origine e destinazione nel comune di Mozzo verrà gestito contestualmente
all’avanzamento dei lavori.
Il traffico verrà deviato sulle vie Kennedy e Roma di Valbrembo, sulla provinciale n. 154 e sulla ex SS
342 e suoi svincoli alla ex SS 470dir, sulla via San Clemente di Ponte San Pietro e sulla via Lecco di
Curno.
Nei giorni in cui sussistano condizioni climatiche avverse per eventi piovosi o nevosi, la chiusura non
avrà luogo.
— Read on www.comune.mozzo.bg.it/c016143/po/mostra_news.php

Il Cts dà l’ok alla riapertura anche per cena dei ristoranti in zona gialla, a pranzo se arancioni – Prima Bergamo


L’ultima parola spetterà al Governo. Nel frattempo però il Comitato tecnico scientifico rende nota una notizia che migliaia di lavoratori e di gestori di locali aspettavano da mesi: il Cts ha infatti concesso il via libera all’apertura serale dei ristoranti che si trovano nelle Regioni classificate in zona gialla. Le attività di Regioni poste invece in area arancione potranno comunque restare aperte a pranzo. In entrambi i casi, ad ogni modo, saranno previste alcune restrizioni.

Il Cts dà l’ok alla riapertura anche per cena dei ristoranti in zona gialla, a pranzo se arancioni – Prima Bergamo

Mozzo: La sfida alla crisi: via dalla Bianchi, si mette in proprio. «Era il mio sogno»- Corriere.it


Sul profilo Facebook, Stefano ha postato trionfante la fotografia dell’iscrizione alla Camera di Commercio di Bergamo. La data è quella del 5 gennaio scorso e l’impresa «Cicli Moneta» di via Alfredo Piatti a Mozzo, una delle primissime del 2021, contribuirà nell’elaborazione statistica periodica dell’ente camerale a bilanciare le centinaia di chiusure che si registreranno anche nei prossimi mesi. Pandemia farà ancora rima con moria di attività.
— Read on bergamo.corriere.it/notizie/economia/21_febbraio_04/sfida-crisi-via-bianchi-si-mette-proprio-era-mio-sogno-3437d290-66ba-11eb-8ada-57b39586265a.shtml

Salsicce al veleno lasciate in giro per Mozzo: una cattiveria gratuita contro i cani – Prima Bergamo


Il macellaio che ha servito quelle salsicce non poteva immaginare che il suo cliente volesse imbottirle di veleno per topi. Dispetto, disagio post Covid? Questo non è dato sapere, ma tutti si sono domandati in paese: cosa c’entrano i cani in questa faida tra persone adulte? Infatti una vittima c’è stata, un cane, che ignaro, la scorsa settimana annusando qua e là, nella consueta passeggiata al guinzaglio del suo padrone, ha addentato un ghiotto boccone, purtroppo avvelenato, appoggiato su un mucchietto di neve. Cosi riporta il sito dei Gruppi di Vicinato, che ha lanciato l’allarme.

Salsicce al veleno lasciate in giro per Mozzo: una cattiveria gratuita contro i cani – Prima Bergamo