Comunicato at Persone e Valori per Mozzo


Nei mesi scorsi, a seguito di segnalazioni di genitori e di un verbale ispettivo dell’ASL, ci siamo occupati della gestione del nido comunale Percassi.

Abbiamo faticato per settimane, trovando un muro di gomma di silenzi e omissioni, senza ottenere dall’amministrazione comunale di Mozzo le informazioni e i documenti che ai nostri consiglieri spettano di diritto e per ruolo. Siamo riusciti ad ottenerli solo in seguito ad un esposto alla Procura.

viaComunicato at Persone e Valori per Mozzo.

Mozzo in lutto: il decano dei Bersaglieri non c’e’ piu’ « blog del Bersagliere


Dopo una lunga malattia stamattina alle 10 ci ha lasciato il Bers.Ceresoli Vincenzo classe 29. Con la Garibaldina sempre in prima linea nelle manifestazioni commemorative dei caduti anche se colpito gravemente dalla malattia. Non voleva mai mancare. Accompagnato dal giovane nipote era sempre presente ……..

Mozzo in lutto: il decano dei Bersaglieri non c’e’ piu’ « blog del Bersagliere.

Mozzo: «Niente è scontato nella vita Lo insegna la sedia a rotelle» – Cronaca – L’Eco di Bergamo


«Niente è scontato nella vita». Neppure una passeggiata in paese o quattro gradini saliti di corsa. Per rendersene conto basta andare sulla collina di Mozzo, al Borghetto, dove c’è l’ex «Casa degli angeli», dependance riabilitativa degli Ospedali Riuniti. Il luogo è accogliente: una palazzina immersa nel verde e nel silenzio, con alberi maestosi e il canto degli uccelli. Dentro si respira un clima da famiglia allargata. È qui che molte persone, dopo la fase acuta della malattia curata in Ospedale, vengono ricoverate per cercare di tornare alla normalità. E in molti casi per imparare ad affrontare una «seconda vita» reale, non immaginaria.

via«Niente è scontato nella vita Lo insegna la sedia a rotelle» – Cronaca – L’Eco di Bergamo.

Mozzo: il gruppo del campeggio a Asti


Un pullman stipato in tutti gli ordini di posti e’ partito domenica scorsa meta Asti. Raggiunta la deliziosa cittadina, dopo una interessante visita con una cicerona apprezzata da tutti, all’ora di pranzo partenza per la campagna astigiana. Un agriturismo con annesso allevamento bovini ha fatto da cornice alla grigliata da record. Una bella avventura, meglio sicuramente della evacuazione del campeggio vissuta lo scorso agosto.