Mozzo/Radon, l’allarme ignorato per il gas killer silenzioso – Corriere Bergamo


La Bergamasca detiene un triste primato: è la provincia lombarda in cui sono più alte le concentrazioni di radon, un gas radioattivo che si trova naturalmente in atmosfera ed è molto pericoloso. Non si vede, non ha odore e viene sottovalutato: all’aria aperta si disperde, mentre si annida nelle case. Lì rilascia radiazioni ed elementi chimici che penetrano in profondità nei polmoni e possono innescare tumori più di quanto, lo dimostrano rilevazioni mediche e statistiche, faccia lo smog. La distribuzione di questo gas nel territorio e nelle abitazioni bergamasche è disomogenea: in pianura le concentrazioni restano basse, mentre i valori più alti sono stati registrati nelle valli (Seriana e Brembana) e nell’alto Sebino. La concentrazione media di radon in provincia di Bergamo, che è pari a 190 becquerel (unità di misura dell’attività di un radionuclide) al metro cubo, supera sia la media regionale (pari a 116 bq al metro cubo) sia quella nazionale (70 bq al metro cubo).

La presenza del radon è stata mappata dall’Asl di Bergamo insieme all’Arpa in due diverse campagne di monitoraggio.

viaRadon, l’allarme ignorato per il gas killer silenzioso – Corriere Bergamo.

Radon, l'allarme ignorato per il gas killer silenzioso - Corriere Bergamo

RADON | Risultati della ricerca | Mozzo News.

RadonLAB.eu – Il tuo riferimento per la misura del Gas Radon.

SEMINARIO PRESENTAZIONE “LINEE GUIDA RISANAMENTI RADON” – ++ Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bergamo ++.