Mozzo Neonazista arrestato a Bergamo dopo due giorni in cella ritratta tutto: “un momento di debolezza”


Il giovane, titolare di una ditta a Mozzo, è stato ritrovato con addosso un coltello, mentre la perquisizione dell’abitazione ha portato alla luce vario materiale xenofobo
— Read on www.newnotizie.it/2020/02/16/neonazista-arrestato-a-bergamo-dopo-due-giorni-in-cella-ritratta-tutto-un-momento-di-debolezza/

Un ventiduenne incensurato di Bergamo e titolare di una ditta a Mozzo è stato arrestato tra mercoledì e giovedì a Monterosso perché stava distribuendo volantini neonazisti con un passamontagna. Addosso aveva anche un coltello mentre in casa la polizia ha trovato vario materiale xenofobo.
Le indagini della Digos tracciano il profilo di «un soggetto pericoloso». Ma dopo due giorni di carcere il suo avvocato dice che è pronto a scusarsi
— Read on www.nextquotidiano.it/il-neonazista-di-bergamo-che-dopo-due-giorni-in-cella-ritratta-tutto/

Ricostruiamo la vicenda. Nella notte tra mercoledì e giovedì le forze dell’ordine hanno arrestato un 22enne – titolare di una ditta a Mozzo – dopo che le telecamere di sicurezza lo avevano immortalato mentre riempiva i parabrezza delle auto in sosta con fogli
— Read on www.giornalettismo.com/bergamo-suprematista-scuse/