Mozzo/Volley: SiAmoVolley MOZZO serie D e UNDER18, si torna a correre


SiAmoVolley MOZZO serie D e UNDER18 : si torna a correre

È passato un mese dall’ultima cronaca che narrava le gesta delle Rosse del SiAmoVolley MOZZO e nel frattempo è successo di tutto e di più, con risultati non proprio esaltanti nelle sfide del campionato regionale di serie D. In Under18 invece grandi soddisfazioni con un filotto di vittorie iniziato nel lontano 1 novembre.
Le tre sconfitte di fila rimediate in serie D avevano minato le certezze create dalle nostre ragazze e da coach DEBORA INCOLI durante un inizio di stagione più che dignitoso. Ma si sa, le Rosse non mollano mai e già dalla sfida in terra cremasca nel giorno dell’Immacolata abbiamo visto i primi segnali di riscossa grazie a un 3-2 ottenuto in rimonta.
Eccoci di ritorno nel fortino di via Orobie per trovare continuità nella prestigiosa sfida contro le cittadine del Volley Excelsior Bergamo, nella partita che potrebbe valere anche il ritorno nei piani nobili della classifica.
Pronti via ed è… notte fonda. Le ragazze del “santuario di Santa Caterina” ci rullano con mai si era visto. In campo c’è l’ectoplasma delle furie Rosse e primo set (25-8) per le cittadine in soli 18 minuti. È uno shock dirompente, in campo, in panchina, in tribuna e… pure al tavolo dei segnapunti.
Nel silenzio generale si sente solo coach Incoli che, chapeau, mantiene i nervi saldi, inietta la giusta dose di fiducia e autostima nelle sue ragazze piazza due-tre dritte tecniche e… incrocia le dita. Eh sì perché il rischio che tutto vada a rotoli é dietro l’angolo.
Le cittadine gongolano ma come diceva il mitico Gioan Trapattoni da Cusano Milanino… “non dire gatto se non ce l’hai nel sacco”.
Si torna in campo e si capisce subito che Debora ce l’ha fatta. Concentrazione su ogni palla, giocate di buon livello tecnico, la giusta dose di cattiveria agonistica e le Rosse tornano prepotentemente in partita.
Squadra sempre avanti nel punteggio fino al 24-21 e poi… braccino corto. Le blu avversarie agguantano il pareggio ed inizia l’altalena delle emozioni forti. Debora e il pubblico rivedono però gli “eyes of the Tiger” ed è 30-28 per le ritrovate Rosse. Adesso si che si ragiona.
Al cambio campo qualche scontro verbale tra le due panchine sedato autoritariamente dal giovane arbitro di Gorlago.
Si riparte ed appare evidente che chi è uscito con le ossa rotte dalla battaglia del secondo set sono proprio le più mature ed esperte ragazze dell’Excelsior.
Le Rosse partono forte, molto forte, e mettono distanze tra loro e le blu, gap mantenuto fino al 24-21 quando il redivivo morbo del braccino corto porta il risultato sul 24-23; ma… non c’è trippa per gatti, la tigre del SiAmoVolley assesta l’ultima zampata e si chiude il terzo set 25-23. Gran bel set, chapeau.
Le Rosse adesso acquisiscono tanta consapevolezza nei propri mezzi e iniziano alla grande anche il quarto e forse decisivo set. Grande precisione al servizio, difesa attenta e reattiva e poi… l’attacco, dirompente.
L’Excelsior butta su linoleum verde di Mozzo tutte le energie residue e seppure distanziate costantemente di tre-quattro punti provano a portare la partita al quinto. Ma niente, ormai la partita ha preso la piega giusta per le mozzesi che reggono fino alla fine, conquistano il set (25-23) e partita con un sofferto ma strameritatissimo 3-1.
Si torna al quinto posto in classifica, alle spalle delle quattro corazzate del girone; sabato prossimo si torna in terra bresciana, all’attacco della prima della classe e alla ricerca della grande impresa per chiudere in bellezza un 2018… già comunque esaltante.
—- UNDER 18 —-
Il weekend pallavolistico non finisce qui. A dodici ore di distanza le medesime protagoniste (con Isabella Russo in più) tornano a giocare, stavolta nel campionato provinciale Under18, dove le Debora’s girls hanno un rullino di marcia invidiabile e imbattute da sei partite rafforzano domenica dopo domenica il ruolo di favorite per l’accesso alle finali di maggio.
Si scende nella “bassa”, a Romano di Lombardia, alla ricerca della settima sinfonia. E la settima arriva puntuale con un netto 3-0 (25-14 25-18 25-13) per quella che si è rivelata una formalità al cospetto di una delle cenerentole di categoria. Con questa vittoria si consolida la posizione di vertice del SiAmoVolley MOZZO che domenica prossima, nell’anti vigilia di Natale, ospiterà la seconda della classe, quel Lurano Volley che all’andata “regalò” alle ragazze di Debora una delle due sconfitte di stagione. Obiettivo… rendere pan per focaccia.
OneTeam, OneSpirit, OneWin … sempre.