Mozzo/Volley SiAmoVolley MOZZO serie D e UNDER18 : il filotto


SiAmoVolley MOZZO serie D e UNDER18 : il filotto

C’eravamo lasciati la scorsa settimana con le previsioni di MozzoBet.it che dava le tre vittorie del SiAmoVolley MOZZO nel lungo weekend dei morti a 1,01. Chi ha scommesso in tal senso ha vinto davvero poco perché le Rosse di DEBORA INCOLI hanno fatto tre su tre ergo… filotto.
La prima sfida di giovedì 1 novembre ha visto le Under18 di Mozzo trionfare nel derby contro Polisportiva Curno 2010 Volley succursale, per quanto riguarda il settore giovanile, della Zanetti Volley Bergamo (ex Foppa). Partita tiratissima contro un avversario composto da elementi molto giovani, tatticamente ancora un po’ acerbi ma fisicamente dirompenti, diciamo… “fuori norma”.
Le Rosse hanno dovuto faticare le fatidiche “7 camicie” per avere ragione al tie break 3-2 (23-25 25-11 25-15 22-25 15-6) delle ex foppine dimostrando un carattere che si temeva smarrito.
Passano meno di 48 ore e le mozzesi si tuffano testa, cuore, gambe e mani nel quasi derby di serie D regionale contro la neo promossa Volley Lallio 1996. L’approccio al match è di quelli che mettono di buon umore i coach e il pubblico, al punto che i primi due set risultato essere una pura formalità (25-18 25-15 in poco meno di 40 minuti). Bel gioco, soluzioni d’attacco efficaci e risolutive, difesa attenta ma soprattutto continuità e concentrazione al top tant’è che… Debora Incoli e il rientrante Luca Rovaris gongolano.
Non sembra esserci storia e per le azzurre di Lallio il destino appare segnato. Ma come spesso accade nel volley, sentirsi appagati prima di aver vinto tre set è deleterio. Pronti via e le “lalliesi” tornano in partita, se la giocano punto a punto (complice la crescita esponenziale degli errori delle Rosse del SiAmoVolley MOZZO) e portano a casa il set con il parziale di 25-23.
Debora e Luca si preoccupano e ne hanno ben donde. Il quarto parziale è un altalenarsi di esaltazione e depressione sportiva che raggiunge il culmine con l’avvicinarsi del 25esimo punto. L’equilibrio è totale e si va oltre il 25-25; lo spazio sul tabellone del segnapunti al tavolo si sta inesorabilmente esaurendo, la tensione sulle due panchine cresce così come l’ansia tra il numerosissimo pubblico in tribuna. L’equilibrio del set si rompe solo dopo 35 minuti quando le Rosse conquistano il 32esimo punto e chiudono, sfinite, la partita per 3-1.
È andata ma che patema !!!
Nel weekend lungo dei morti le Rosse hanno ancora un impegno, sulla carta facile, per chiudere il filotto di tre vittorie. A dodici ore dall’incredibile epilogo del match di serie D, le ragazze del SiAmoVolley MOZZO tornano a giocarsi le loro chances nel campionato di Under18 ospitando le pari età cittadine dell’Excelsior. Partita fin da subito ben indirizzata dalle ragazze di Debora&Luca in cui appare evidente la differenza di tasso tecnico e fisico. Partita quindi senza storia e priva di spunti di cronaca: 3-0 (25-16 25-11 25-18) in un’ora esatta di gioco e pratica Excelsior archiviata.
Ora la testa va alla prima “trasferta lunga” di serie D regionale che vedrà le Rosse opposte alle bresciane del Volley Vobarno. Arrivati ai piani nobili della classifica l’obiettivo è … restarci.
Forza SiAmoVolley MOZZO
OneTeam, OneSpirit, One Win