Mozzo/Volley: Serie D regionale – Volley Team Brianza Pg vs SiAmoVolley MOZZO : il riscatto.


“Serie D regionale – Volley Team Brianza Pg vs SiAmoVolley MOZZO : il riscatto.

Si va per la “decima” e si va per la prima volta in stagione nel cuore della opulenta Brianza, destinazione Barzago (LC).

Dal suffisso del nome “ago“, così come per quello di molti paesini della zona, si capisce che ci troviamo proprio dove qualche millenio fa c’era un lago e i piccoli specchi lacustri posti qualche chilometro più a nord (laghi di Alserio, Pusiano e Annone), vere e proprie oasi di pace e tranquillità, ne sono la geomorfologica testimonianza. Senza dimenticare che non è lontano il solito “ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno” di manzoniana citazione.

Di per sé il piccolo paese di Barzago (Barzàch in brianzolo stretto) con i suoi 2500 abitanti scarsi, fondato nei tempi che furono dai membri di un antico plotone romano, non ha molto da raccontare dal punto di vista storico, artistico e paesaggistico. Sembra invece poter dire la sua dal punto di vista sportivo ed in effetti appare sorprendente che un paese di così piccole dimensioni possa vantare una squadra di serie D ed un’altra addirittura in serie C.

Sarà infatti il Volley Team Brianza a testare oggi la capacità di reazione de le rouge del SiAmoVolley MOZZO, chiamate a risollevarsi dalla scoppola rimediata sabato scorso a Lecco in casa della seconda della classe.

Dal corteo d’auto (oggi il mezzo progettato dall’ing. G.M. Pullmann [1831-1897] rimane in rimessa…) proveniente dalle terre orobiche scendono alla conquista della Brianza dodici atlete i cui sguardi seri (!), i volti tirati (!!) e la concentrazione massima (!!!), cercata da alcune dentro la musica proveniente dagli smartphones e diffusa dalle immancabili cuffiette d’ordinanza, fanno ben sperare coach Debora e gli irriducibili ed eroici genitori/tifosi al seguito che si possa centrare la vittoria, in questo che è il penultimo incontro ufficiale prima della pausa natalizia e del classico torneo di Natale che si svolgerà in quel di Rovereto (TN).

Foto natalizia al baretto del centro sportivo e poi via per l’allenamento prepartita.

La fase del riscaldamento conferma le precedenti impressioni: concentrazione al top, esercizi eseguiti in silenzio e schemi ripassati a memoria, il tutto sotto lo sguardo vigile, severo ma fiducioso di #coach-Incoli.

Ore 17:57, fischio d’inizio… anticipato.

Se fuori fa freddo, lungo la schiena dei tifosi bergamaschi non è da meno: la partenza è appunto da brividi (2-6). Vuoi vedere che la scoppola patita lo scorso sabato è rimasta nelle mani ma soprattutto nella testa delle rosse?

Ci pensa anche Debora che da subito sfodera le sue proverbiali urla, un paio di fulminati occhiate opportunamente indirizzate e d’incanto le sue ragazze si risvegliano dallo shock impresso dalla partenza dirompente delle bianche barzaghesi: aggancio e sorpasso Mozzo (10-8). Arriva il primo time out per VTB.

Ora si comincia a giocare bene e il divario aumenta abbastanza velocemente fino al secondo “tempo” chiamato dal coach avversario, con Mozzo sempre più avanti (19-13). D’ora in poi sarà solo puro controllo del gioco, con il set si chiude sul 17-25 per le bergamasche. Scacciati gli incubi torna il sorriso.

E infatti nel secondo set le nostre pallavoliste partono in scioltezza (3-0) con un buon turno di servizio della “parente”. Il gioco fluido, le soluzioni quasi sempre vincenti al primo tentativo e una difesa decisamente attenta, sia di prima che di seconda, consentono al Mozzo di andare su un rassicurante vantaggio di sette punti (12-5). A nulla serve per VTB chiamare due time out perché passando per un rassicurante 21-12, SiAmoVolley chiude il secondo set 25-17.

Si gioca bene, si sbaglia poco, ci si diverte sia in campo che sugli spalti (nel lato della torcida rossa ovviamente, dall’altra parte silenzio di tomba).

Parte il terzo set e forse la relativa facilità con sui si sono vinti i primi due tempi portano le Debora’s girls a rilassarsi permettendo alle ragazze di casa di mantenere inizialmente in equilibrio il risultato (4-4).

Ben presto però si torna al clichè dei primi due set con due break 8-4 e 14-9 che spingono la partita verso un chiaro epilogo e consentendo al notoriamente agitato dirigente Lorenzo, in panchina, di rilassarsi e scambiare due chiacchiere, probabilmente non sul volley, con l’infortunata Pese da Brembilla.

Passando da due buoni turni al servizio di WonderSimo e della “parente” (con siparietto divertente di quest’ultima con Debora…) si giunge ben presto al definitivo 25-16 che chiude set e partita. Vince SiAmoVolley MOZZO 3-0

Reagire a una sconfitta netta come quella di sabato scorso non era facile, bisognava vincere, “ma vincere non è mai facile” [cit. Luca Rovaris] e voi avete vinto. Grandi !!

Il Riscatto (Ron Howard – USA 1996) è cosa fatta. Chapeau !!

Ora si può dare il via alla settimana della ricerca dei regali di Natale, alla settimana delle pizzate di squadra, alla settimana del “non ho nulla da studiare perché tanto ci sono le vacanze”, insomma alla settimana forse più… vivace (e impegnativa) dell’anno.

Occhio però ragazze che ci si deve ancora concentrare sulla sfida di sabato prossimo in quel di Longone al Segrino, solo 10 km più a nord di qui ma sufficienti a portarci per la prima volta in stagione in provincia di Como”