Mozzo: Giordano Tomasoni, in salita senza gambe | In coda al gruppo| Gazzetta dello Sport


Giordano Tomasoni, in salita senza gambe | In coda al gruppo.

RIABILITAZIONE Quindi il ricovero in Unità spinale al Centro di riabilitazione di Mozzo (Bg), mentre nasceva la figlia,
e tutta la trafila del caso. Lunga, dolorosa. Ma …: “Lì ho conosciuto molte persone, ho potuto pensare e riflettere. A chiedermi perché era successo. Finché mi sono reso conto che avevo tutto per rifarmi una vita. Avevo riscoperto – prosegue Tomasoni – il valore dei rapporti umani e l’importanza della semplicità quotidiana come alzarsi e vedere i colori. La rinascita è partita dalla consapevolezza che la felicità parte dalle cose più semplici. Prima di essere in carrozzina non me ne rendevo conto: è un po’ il mio rimpianto”.