Mozzo/Arte: Andrea Marciano’ su Di LuccaTV News (min. 0,40)


Lucca – Un percorso a cielo aperto tra opere di carta di grandi dimensioni che oltre ad offrire uno spettacolo del tutto particolare si pone anche l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico su alcune tematiche di grande attualità, quali l’eco sostenibilità e il riciclo.

Cartasia, la biennale di arte contemporanea, giunta alla sua sesta edizione, è pronta ad invadere il centro di Lucca e di Porcari con le creazioni di sette, di cui uno fuori concorso, artisti internazionali, selezionati da un apposita giuria. Il tema di questa edizione 2012, che deve animare sia le opere degli artisti in concorso, che le manifestazioni collaterali è: Crisi e Rinascita. Nel periodo storico che stiamo vivendo, in cui la crisi economica e sociale impera, l’arte viene richiamata in soccorso all’uomo e al suo spirito. Nella creazione artistica si ricerca la svolta, l’espressione di un moto di rivolta, l’input al cambiamento e c’è quindi chi lo manifesta usando parole, luce e ombra, chi sviluppando schemi concentrici con l’ausilio di circa 70 esaedri e 10 sfere modulari di carta, chi rappresentando il segno della mani giunte in un disegno trasportato su una parete con carta e colla e ancora chi cercherà di coinvolgere il pubblico, invitando il passante ad entrare fisicamente all’interno dell’opera e chi si ispira ai fiori. Il vincitore della mostra sarà decretato da una giuria specialistica e dal voto popolare, si potrà dare la propria preferenza, fino al 29 luglio, sia sul sito di Cartasia che inserendo nelle apposite piramidi site accanto ad ogni scultura una scheda con la preferenza. Cartasia 2012, che gode del patrocinio e della sponsorizzazione delle istituzioni, delle fondazioni bancarie e delle aziende cartarie, sarà inaugurata sabato alle 18 in Piazza San Michele.

viaCrisi e rinascita in carta animano il centro.