MOZZO – Sbloccati i fondi per i Comuni virtuosi «Pronti a spendere» – Corriere Bergamo


l bonus per gli enti virtuosi è finalmente diventato realtà, dopo che nelle scorse settimane anche i sindaci dei comuni bergamaschi interessati avevano alzato la voce per l’incertezza del premio che allenta i vincoli imposti dal Patto di stabilità. Infatti a marzo il Governo aveva promosso gli enti con i conti in regola, ma il decreto che esenta quattro Province e 143 Comuni italiani, tra i quali dieci bergamaschi, dai vincoli del Patto di stabilità concedendo di spendere i propri fondi in cassa entro la fine del 2012, è stato firmato dal ministero dell’Economia solo due giorni fa. Una boccata d’ossigeno per le casse delle Amministrazioni di Ciserano, Gandino, Gazzaniga, Grassobbio, Mozzo, Osio Sotto, Palosco, Ranica, Verdellino e Zogno. Dalla lista originale degli enti virtuosi sono stati cancellati quattro comuni italiani, tra i quali Calcinate, per lo sforamento del Patto di stabilità nel 2011, condizione indispensabile per ottenere la virtuosità, che si riferisce ai bilanci del 2009, insieme agli indicatori che riguardano autonomia finanziaria, capacità di riscossione ed equilibrio di parte corrente.

….

Pronto a pianificare le opere il sindaco di Mozzo, Paolo Pelliccioli: «Ora bisogna rimboccarsi le maniche, non si può perdere tempo perché questi soldi sono da spendere entro fine anno».

viaSbloccati i fondi per i Comuni virtuosi «Pronti a spendere» – Corriere Bergamo.