Mozzo/Crocette: “Curno: morde un carabiniere per sfuggire al controllo” L’Eco di Bergamo 22 maggio 2012


Alla vista dei carabinieri ha tentato il tutto per tutto: prima ha provato a fuggire, poi ha ingoiato qualcosa, probabilmente una dose di stupefacente, e alla fine ha perfino morso un carabiniere alla coscia. Alla fine in manette per resistenza e lesioni è finito G. B. R., tunisino di 26 anni, processato ieri in direttissima davanti al giudice Massimiliano Magliacani, assistito dall’avvocato Marco Sighinolfi. L’episodio è avvenuto sabato a Curno, in zona Crocette: una pattuglia dei carabinieri del radiomobile di Bergamo….

Prosegue sulla versione cartacea del giornale in edicola oggi.

 

20120522-120933.jpg