Mozzo/Turismo – Bergamo contro hinterland: la tassa di soggiorno fa litigare gli albergatori – Bergamo news


Chi le scrive svolge (molto più modestamente, s’intende…) la stessa professione del dott. Zambonelli, e le prime domande che pone sono le seguenti: ma Federalberghi Ascom rappresenta gli albergatori di tutto il territorio bergamasco o solo quelli della città? E il suo presidente parla da presidente o da operatore privato? Giusto per capire…

Che gennaio sia stato un mese drammatico per la ricettività bergamasca è più che probabile, ma come si possa già ora quantificarlo in modo analitico, soprattutto in rapporto ai mesi precedenti nei quali non c’era questo balzello, mi sfugge. Non so se i turisti siano scappati dalla città, ammesso e non concesso che sia così vi assicuro che non sono finiti nell’hinterland, o almeno, non a Seriate!

Probabilmente non sono proprio arrivati a Bergamo, questo è il punto, tassa o non tassa di soggiorno. Il settore è piombato in una crisi terribile: la domanda business è crollata, ma da tempo ormai, mentre quella turistica è inconsistente e non è mai cresciuta proporzionalmente all’aumento del traffico gravante sul nostro aeroporto.

viaBergamo contro hinterland: la tassa di soggiorno fa litigare gli albergatori.

....

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...