Mozzo/Carabinieri: in Comune questa mattina una medaglia a Cassol Remo, reduce dal campo di concentramento


20120209-103237.jpg

20120209-103356.jpg

La testimonianza davanti ai ragazzi delle medie del Carabiniere Cassol Remo: ” nessuno di noi al campo, sapeva dei forni e delle camere a gas, lo abbiamo saputo dopo” ” non ho ha mai avuto desiderio di vendetta nei confronti dei tedeschi” “liberato dal campo, un soldato russo mi offri un arma per uccidere un sergente tedesco che si era arreso, mi sono rifiutato ho pensato alla sua famiglia e ai suoi figli, anche se non li conoscevo” ” le punizioni al campo erano dure: chi disubbidiva veniva denudato e lasciato durante la notte all’aperto, chi si salvava veniva eliminato” “Dio: persino i più incalliti bestemmiatori nel momento della prova invocavano Dio. ” “I nostri ideali? La Patria e la famiglia”.

20120209-151013.jpg

....

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...