Ferrovie dello Stato: Bg-Mi, controlli fuori controllo.


Riceviamo e pubblichiamo:

” ….spesso vado a Milano per motivi di lavoro. Sono costretto a passare per Milano per prendere il pendolino, in quanto la nostra politica, ben rappresentata, non e’ riuscita a trattenere la corsa quotidiana che da Bergamo passava per Brescia. Ma questo e’ un’ altro argomento. Salito sul treno incontro un finanziere in borghese e subito mi tranquillizzo pensando che le FFSS pensano alla mia sicurezza. Sereno mi metto a sfogliare le relazioni oggetto del seminario di cui saro’ relatore. All’altezza della stazione fantasma di Stezzano vedo cadere un foglietto giallo sulla poltrona davanti a me, pubblicità? No. La conferma arriva dopo pochi istanti: un uomo minuto ritorna a prendere il biglietto chiedendomi qualche centesimo. Be’ sara’ un caso, ma comprendo che sul biglietto depositato su tutte le poltrone, c’era una richiesta d’ aiuto. Padre di famiglia raccoglie questue in modo moderno. E ringrazia Dio. Un po’ come al ristorante dove ti lasciano una rosa rossa sul tavolo ma ben presto ti accorgi che non e’ un omaggio dell’ oste ma una richiesta di 10 euro. Per fortuna che l’ospite, se donna, di solito comprende che il tuo diniego non e’ un segno di mancato garbo nei suoi confronti. Passano pochi minuti e alle mie spalle si presenta una giovane donna zigana con un bellissimo bambino occhi azzurri in braccio, mi domando se suo, visto il colore dei suoi occhi. Forse pero’ potrebbe essere, in quanto gli zingari hanno origini lontane in una migrazione nei millenni di popoli dall’India verso l’ Europa. E oltre assomigliare ai santoni in riva al Gange, lo dimostrerebbe una indagine scientifica del DNA. Tende la mano per chiedere qualcosa per il suo bimbo. E due! Dico tra me. Pochi minuti dopo passa il controllore che si guarda bene di chiedere i biglietti, forse impegnato nell’inseguimento dei due. Che nel frattempo sono pero’ gia’ scesi.”

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

....

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...