MOZZO: “L’ATTESA…Questa Notte arriva Santa Lucia.” I ricordi di Luigi Rota


s-lucia

L’ATTESA…Questa Notte arriva Santa Lucia

Gira e rigira siamo arrivati al mese di Dicembre, con tutte le sue feste: il giorno dell’Immacolata, il 13 Santa Lucia, il 25 il Santo Natale seguito da Santo Stefano e la chiusura del mese con San Silvestro. C’è n’è per tutti !…

Santa Lucia, ah… quanto ci ho creduto; contavo i giorni che mancavano alla sua festa. “Mamma cosa mi porterà?”. Lei non dice cosa regala. Coloro che oggi hanno i capelli grigi (o sono calvi) ricordano che allora i nostri genitori non si sbilanciavano con varie promesse… Accadeva assai di frequente che la più generosa delle Sante non tenesse per niente conto dei desideri o richieste formulate nella letterina e decidesse a suo piacere la tipologia e l’entità del regalo. Eppure il poco che arrivava ci riempiva di meraviglia e di gratitudine. Non basta cullarsi sulle onde dei ricordi, spetta a noi adulti tenere viva questa bella tradizione, per fare in modo che anche in futuro i più piccini vivano il fascino di un evento arcano. Lasciamo che i bimbi continuino a fantasticare di un asinello carico di doni, condotto da una bellissima fanciulla. Bella come… non è difficile immaginarlo in questi tempi di Veline; ai nòs-cc tep (ai nostri tempi) Santa Lucia era bella come la ragazza più bella del paese, elevata per un giorno al rango di miss Santa Lucia (o meglio Santa Lössea…) Continua a leggere