Mozzo/Resistenza: “LA BUONA AZIONE” di Luigi Rota (2a parte)


cava-mozzo-per-chiesa

Ricordi di una giovinezza vissuta in tempo di guerra

LA BUONA AZIONE

Erano gli anni che vanno dal 1942 al 1945. Noi ragazzi di quel tempo abbiamo avuto la sfortuna di essere cresciuti in un periodo di guerra (niente televisione, niente biblioteca, e neanche l’oratorio).
Il nostro tempo libero tra il suono della sirena d’allarme e il cessato pericolo, lo trascorrevamo nel bosco in cerca di “avventure”. In estate i più temerari facevano il bagno nel Riolo. La zona chiamata “ol fundù”era la nostra Rimini, circondata da robinie al posto delle palme (ora questo posto è a fianco del Centro Sociale ricoperto in cemento, è il tombotto). Continua a leggere