Mozzo/Basket : Esercito di 3 mila ragazzi tesserati. «Ma i club devono unire le forze» letto su Corriere della Sera


Canestro orobico in bilico Corriere della sera

L’INCHIESTA
Canestro orobico in bilico
Esercito di 3 mila ragazzi tesserati. «Ma i club devono unire le forze»

Per mantenere la barra dritta nel viaggio all’interno del dedalo di società della pallacanestro bergamasca è necessario affidarsi a chi monitora la situazione dal 2008. Giuseppe Ventre, per tutti Pino, è al secondo mandato come presidente del Comitato Provinciale di Bergamo e a pochi giorni dal via della nuova stagione prova a scattare una fotografia del movimento: «Il basket a Bergamo sta abbastanza bene ma non vedo niente di positivo all’orizzonte perché in questo momento siamo penalizzati sia dalla riduzione progressiva delle risorse e degli sponsor sia dalla normativa nazionale sulle attività dilettantistiche, che secondo me è da rivedere. Troppe riforme dei campionati, una dietro l’altra, non danno alle società la possibilità di guardare a medio-lungo termine e quindi di organizzarsi». Al termine della passata annata la Virtus Bergamo è stata vicina a chiudere, ma l’arrivo della Comark come sponsor ha ridato linfa vitale al progetto. Per quanto concerne le realtà più piccole non è stata un’estate negativa: «C’è stata la fusione tra Albino e Seriana mentre solo il Bonate Sotto non si è iscritto al campionato di Promozione pur avendone diritto, ma continua con l’attività giovanile – prosegue il presidente del Comitato -. Non mi preoccupo se qualche società lascia l’attività senior, l’importante è che continui a credere nel vivaio. È scomparso invece il Mozzo, che non si è più riaffiliato come società. Spero che qualcuno riprenda in mano almeno l’attività giovanile in quel bacino».

Mozzo/Basket: BOFFALORA FATALE A BREMBO BASKET MOZZO – GRUMELLO NELLA PRIMA INTERTOTO ELITE UNDER 17


Boffalora – BremboBasket Mozzo 77 – 59 ​18 – 15 25 – 6 17 – 18 17 – 20
Realizzatori: Turelli 24, Quarti 12, Invernizzi 5, Moretti 5, Fucili 4, Giorgini 3, Abbondio 2, Pinotti 2, Jemma 1, Crippa 1, Caldirola 0, Passarelli 0
Allenatori Giorgini e Tomasi

Tiri liberi 17/42 40%
Tiri totali 20/62 32%
Triple: Quarti 1, Giorgini 1

COMMENTO TECNICO a cura di Cesare Tomasi e Giorgio Giorgini.
“Avversari superiori e noi affetti da sindrome di Gallinari che era il nostro totem Turelli. Poca difesa, bene solo l’ultimo quarto ma purtroppo era garbage time e la partita ormai era compromessa. Grandissime difficoltà nei movimenti della difesa, scelte dettate troppo dipendenti da Turelli che aveva troppa pressione su di lui. Siamo molto arrabbiati per il numero impressionante di tiri liberi sbagliati.”
Come sapete, dopo aver strappato la qualificazione dell’under 16 elite, la stessa banda di monelli, aiutati da 4 under 17 hanno provato ad entrare nella storia qualificandosi anche nell’under 17 mancando presumibilmente l’obiettivo, ma dimostrando che la squadra se la gioca sempre e comunque con qualsiasi avversario.