Mozzo -ELICA: AZZURRI IN PORTOGALLO PER I TITOLI IRIDATI | letto su La Dea della caccia


ELICA: AZZURRI IN PORTOGALLO PER I TITOLI IRIDATI | La Dea della caccia.

Per l’Elica è arrivata l’ora dei titoli iridati. La rassegna mondiale 2013 ha aperto ufficialmente i battenti sulle pedane portoghesi del Club Caçadores di Porto. Le gare impegneranno i pretendenti ai titoli in palio sabato 6 e domenica 7 luglio con 40 eliche ciascuno. I novi azzurri convocati dal CT Giuseppe Rodenghi, avranno il compito di non far rimpiangere l’edizione 2012, occasione in cui l’Italia conquisto un bottino di tre titoli mondiali, due individuali nei comparti dei Veterani e dei Super Veterani ed uno a squadre in quello dei Super Veterani, oltre a otto medaglie tra argento e bronzo. A difendere il tricolore ci penseranno Andrea Martignoni di Collesalvetti-Stagno di Livorno, Sebastiano Molinari di San Severino Marche (MC), Leandro Roberto Prado, argentino ma residente da molti anni ad Appignano di Macerata (MC), e Roberto Proietti di Amelia (TR), in gara tra i Senior, Katia Rostini Lucidi di Terni, Franca Rota di Mozzo (BG) e Paola Tattini di Ozzano dell’Emilia (BO), tra le Ladies e Franco Morini di Ozzano dell’Emilia e lo stesso Giuseppe Rodenghi di Roncadelle (BS) in gara tra i Veterani.

Mozzo/ Pallavolo Olimpiadi per non udenti: anche sei bergamaschi tra gli Azzurri in Bulgaria Bergamo News


Ilaria Galbusera: “Ho 22 anni e vivo a Petosino. Gioco a pallavolo dall’età di 12 anni volendo seguire le gesta di mio fratello, tutt’oggi capitano della Caloni Agnelli Bergamo B1 e da lì non ho più smesso. E’ stato lui a spronarmi a giocare. Ho iniziato con la società Excelsior, facendo tutta la trafila delle giovanili, poi nel Mozzo e nel Pedrengo Volley. Indosso la maglia azzurra dagli Europei in Belgio nel 2007, grazie a Sara che mi ha portata a conoscere questo mondo, nel 2009 a Taipei e nel 2011 in Antalya dove vinciamo la medaglia d’argento, perdendo la finale contro l’Ucraina, ma con in mano le qualificazioni e il biglietto di andata per le Olimpiadi del 2013. Da troppo tempo la nostra pallavolo non raggiungeva un risultato così prestigioso. Ed eccoci qui al 2013. Mancano circa 30 giorni alla nostra partenza e l’emozione è alle stelle. La squadra ha tutte le carte in regola per ottenere un buon risultato e ci stiamo allenando molto per raggiungere questo obiettivo. Che dire? Non sto più nella pelle! Soprattutto per quella voglia di rivincita contro l’Ucraina”.

viaOlimpiadi per non udenti: anche sei bergamaschi tra gli Azzurri in Bulgaria.