A Mozzo il mistero dell’imbrattatore seriale – Corriere della Sera Bergamo


mozzo macchiatore seriale

Un «macchiatore seriale» per le vie di Mozzo. È questa la definizione che in paese, politici e cittadini, hanno affibbiato all’ignoto che da ormai un paio di settimane si diverte ad imbrattare le aree pubbliche del paese. «Siamo sconcertati – spiega il sindaco Paolo Pelliccioli – con tutte le preoccupazioni che ci sono è assurdo doversi anche occupare di persone che compiono gratuitamente atti di vandalismo per il paese».

viaA Mozzo il mistero del l’imbrattatore seriale – Corriere Bergamo.

Mozzo/Hotel – apre a Mozzo l’hotel dove fai tu la tua offerta: il Bes Hotel Bergamo West****


bes hote mozzoBes Hotel Bergamo West****.

Scegli il prezzo che vuoi pagare per la tua camera…

HOTELBID è un innovativo sistema di prenotazione online che rivoluziona il percorso tra domanda e offerta.
Cliccando sul bottone “FAI LA TUA OFFERTA” avrai  la possibilità di prenotare un soggiorno inviandoci la tua proposta di prezzo.
Hai solo tre tentativi per ogni richiesta. In caso di rifiuto della prima e della seconda offerta ti proporremo proporre un prezzo suggerito o un periodo in cui poter usufruire dei prezzi da te proposti.

Mozzo L’ Asse stravolge ancora la viabilità nei paesi – Corriere Bergamo


Il quarto giorno del calvario degli automobilisti, provocato dal cantiere sull’Asse interurbano, è trascorso come gli altri: code sulla superstrada e soprattutto pesantissimi intasamenti sulle provinciali tra l’hinterland di Bergamo e l’Isola. Si sperava che la riapertura del casello autostradale di Seriate portasse qualche sollievo ma così non è stato: i tempi di percorrenza sono stati di un’ora e un quarto per andare proprio da Seriate all’Isola (testati direttamente dal sindaco di Ponte San Pietro Valerio Baraldi).

Ieri mattina i tecnici della Provincia hanno effettuato un sopralluogo per preparare da lunedì la suddivisione della Briantea in tre corsie, due delle quali sarà riservata al traffico più pesante, verso Bergamo la mattina e verso l’isola la sera. Intanto i Comuni di Ponte, Mozzo e Curno hanno preparato alcune modifiche che già da oggi dovrebbero velocizzare il traffico di attraversamento. A Ponte sono stati piazzati cartelli di deviazione sia nei pressi del semaforo interno di via Roma, sia lungo la provinciale da Bonate Sopra sia lungo la Briantea. Lo scopo è quello di deviare il traffico (come ha fatto anche il vigile piazzato dalle 5,30 al semaforo della Briantea) verso il ponte di Briolo e da lì sulla Villa d’Almè-Dalmine. Con lo scopo anche di far rispettare gli orari ai bus dell’Atb, che dovrebbero transitare ogni 12 minuti.

viaL’ Asse stravolge ancora la viabilità nei paesi – Corriere Bergamo.

Mozzo/Traffico Asse, ancora caos per i lavori E la Briantea ora si fa in tre – Corriere Bergamo


Il Comune di Curno bloccherà poi due delle proprie uscite sulla Briantea, quella che scende da via Buelli (spegnendo così il semaforo) e quella alla rotonda delle Crocette, limitando anche il semaforo dell’attraversamento pedonale. Resterà comunque il problema del semaforo di Ponte San Pietro, che non può essere spento (anche se i vigili potranno regolare i flussi di traffico nei momenti più difficili) e quello che garantisce l’uscita per chi esce da Mozzo. Oggi saranno completati i sopralluoghi sulla Briantea e sarà poi reperito il materiale necessario, in modo da far partire il tutto per lunedì. «Non abbiamo trovato una soluzione definitiva ma almeno un modo per snellire il traffico – commenta alla fine Pirovano -. Quando non si facevano i lavori ci criticavano, adesso che si fanno ci dicono che dovevamo aspettare l’estate. Stiamo cercando di trovare una soluzione a problema».

viaAsse, ancora caos per i lavori E la Briantea ora si fa in tre – Corriere Bergamo.