Mozzo/Sicurezza: vuoi far parte della commissione comunale? Dal 13 al 31 dicembre presso l’ufficio protocollo del comune si raccolgono le candidature.


20121207-143009.jpg

Dal 13 al 31 dicembre all’ ufficio protocollo del Comune si raccolgono le candidature, per la commissione sicurezza, di cittadini residenti interessati a collaborare con l’Amministrazione comunale nell’ elaborare proposte per un paese più sicuro. Le candidature si possono inviare anche via mail indicando nome cognome residenza e recapito telefonico: protocollo@comune.mozzo.bg.it

Mozzo/Sicurezza – Troppi furti in paese: ecco l’assemblea pubblica – Corriere Bergamo


A Mozzo si continua a parlare del delicato tema della sicurezza. Non è una novità per il paese dell’hinterland, che ormai da diversi mesi deve fare i conti con il susseguirsi di episodi di criminalità, compresi una nuova serie di furti nelle abitazioni nelle ultime settimane. Dopo il consiglio comunale straordinario convocato per volontà del consigliere leghista Alessandro Chiodelli, si procede ora con un’ assemblea pubblica alla quale sono chiamati a partecipare tutti i cittadini. Si terrà giovedì 13 dicembre, alle ore 21, all’interno dell’anfiteatro delle scuole medie dell’Istituto Comprensivo. I politici del paese presenteranno il piano di sicurezza su cui da tempo lavorano, aprendo i registri delle candidature per tutti coloro che volessero entrare a far parte della commissione di sicurezza che verrà a breve costituita. La data dell’assemblea è stata stabilita dai tre capigruppo delle liste consiliari (Innova Mozzo, Lega Nord/Centrodestra e Moderati), per coinvolgere la cittadinanza attorno ad un disagio collettivo e fare luce a 360 gradi sui problemi del paese. In quell’occasione saranno anche rese note le iniziative già prese dall’amministrazione per fare fronte al problema, compresa l’ormai collaudata sinergia stretta con la caserma dei carabinieri di Curno e con la Questura di Bergamo per il monitoraggio del territorio.

viaTroppi furti in paese: ecco l’assemblea pubblica – Corriere Bergamo.

Mozzo/Meteo: prossimamente la prima MeteoWebCam a Mozzo (questa l’anteprima delle prove tecniche live)


Nei prossimi giorni andra’ on line la prima MeteoWebCam del Centro Meteorologico Lombardo dalla stazione meteo del Pascoletto (sullo sfondo il Monte Gussa). Rimanete on line prossimamente anche su MozzoNews. Qui sopra una anticipazione delle prove tecniche di trasmissione.

Alfonso Spasari

Stazione Meteo Mozzo-Pascoletto

Centro Meteo Lombardo

la mail del meteo di MozzoNews

Mozzo, sicurezza: un’assemblea pubblica per i tutti cittadini Bergamo News


In seguito ai furti avvenuti anche negli ultimi giorni, a Mozzo continua a tenere banco il tema sicurezza. Dopo il consiglio comunale straordinario convocato per volontà del consigliere leghista Alessandro Chiodelli, ora è il turno di un’ assemblea pubblica alla quale sono chiamati a partecipare tutti i cittadini.

Si terrà giovedì 13 dicembre, alle ore 21, all’interno dell’anfiteatro delle scuole medie dell’Istituto Comprensivo. I politici del paese presenteranno il piano di sicurezza su cui da tempo lavorano, aprendo i registri delle candidature per tutti coloro che volessero entrare a far parte della commissione di sicurezza che verrà a breve costituita.

La data dell’assemblea è stata stabilita dai tre capigruppo delle liste consiliari (Innova Mozzo, Lega Nord/Centrodestra e Moderati), per coinvolgere la cittadinanza attorno ad un disagio collettivo e fare luce a 360 gradi sui problemi del paese. In quell’occasione saranno anche rese note le iniziative già prese dall’amministrazione per fare fronte al problema, compresa l’ormai collaudata sinergia stretta con la caserma dei carabinieri di Curno e con la Questura di Bergamo per il monitoraggio del territorio.

viaMozzo, sicurezza: un’assemblea pubblica per i tutti cittadini.

Mozzo/Biblioteca – Percorso informativo per conoscere meglio il “mondo dei giovani”, Bergamo


– lunedì 10 dicembre:IL MAGICO MONDO DELLE SOSTANZE: “INFORMAZIONI SCIENTIFICHE ED EFFETTI”

ore 20-45

Biblioteca comunale di Mozzo

Via Orobie, Mozzo

24030 Bergamo

Percorso composto da tre serate formative, rivolto a genitori, allenatori, animatori e volontari che vogliono comprendere meglio il fenomeno dell’uso di sostanze tra i ragazzi.

altri appuntamenti

– lunedì 17 dicembre:

LA PREVENZIONE POSSIBILE: “STRATEGIE E PRASSI EDUCATIVE EFFICACI”

PER INFO E ISCRIZIONI CONTATTARE:

Tel 035618536

mail: biblioteca@comune.mozzo.bg.it

Mozzo: UN PATTO PER L’AMBIENTE – 10 dicembre 2012 – ore 20.30 – ::: Rete Civica del Comune di Mozzo :::


UN PATTO PER L'AMBIENTE – 10 dicembre 2012 – ore 20.30 – ::: Rete Civica del Comune di Mozzo :::.

notizia pubblicata in data : martedì 4 dicembre 2012

INCONTRO preso Sala Consiliare Comune di Curno

UN PATTO PER L’AMBIENTE

RELATORI:
– Ing. Claudio Ferrini – Sindaco di Valbrembo
– Dott.ssa Perlita Serra – Sindaco di Curno
– Arch. Paolo Pelliccioli – Sindaco di Mozzo

“LE AZIONI DEL COMUNE: P.A.E.S., Sportello Energia, Catasto energetico”
Come ridurre i consumi del 20%
Come ridurre del 20% le emissioni di CO2
Come utilizzare il 20% di fonti di energia rinnovabile
ENTRO il 2020

Mozzo «Posso donare cinque euro?» Prime offerte per aiutare Cerioli – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia


«Posso donare cinque euro?» Prime offerte per aiutare Cerioli – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Tre imprenditori di Martinengo, Mozzo e Chiari hanno fatto un bonifico la cui cifra non è ancora stata resa nota. Un imprenditore di Soncino ha consegnato personalmente 200 euro nelle mani di Graziano Donzelli, della Vibrocementi di Mozzanica, che insieme a Giuseppe e Fabrizio Fossati, della carpenteria Fors di Barbata, hanno avviato la raccolta fondi promossa dal comitato pro Cerioli.

Soldi subito depositati sul conto corrente aperto mercoledì alla Bcc di Caravaggio. Come è stata subito depositata la donazione di 40 euro compiuta, sempre a mano, da otto anziane di Martinengo. I promotori del comitato avevano sin da subito preso posizione a favore di Cerioli, denunciando il fatto che gli imprenditori della zona sono ormai esasperati da furti e rapine quotidiane.