Mozzo – Discarica di Almè, i Grillini all’attacco: “Impatto sarà devastante” Bergamo News


Il Parco dei Colli di Bergamo è una realtà che dal 1977 comprende territori siti nei comuni di Almé, Bergamo, Mozzo, Paladina, Ponteranica, Ranica, Sorisole, Torre Boldone, Valbrembo, Villa d’Almé.

Istituito nel 1977 per rispondere all’esigenza di salvaguardare e valorizzare un equilibrio tra la natura e la presenza umana (L.R. n. 36 del 18 agosto 1977), è il terzo parco regionale dopo quelli del Ticino e delle Groane.

All’incirca la metà di settembre, grazie ai giornali, abbiamo saputo che il Comune di Almè ha avallato con la delibera n.32 del 12/09/2012 la modifica del piano di recupero dell’ex cava, incluso nella delibera n. 37 del 22/12/2010 per permetterne il riempimento con rifiuti inerti fino al 2027; il tutto è previsto che venga coperto e inerbito per restituire all’occhio il preesistente aspetto collinare. A cosa è dovuta questa scelta amministrativa?

viaDiscarica di Almè, i Grillini all’attacco: “Impatto sarà devastante”.

Mozzo – Ladri messi in fuga dalle luci dei vicini nella gioielleria del consigliere Bergamo News


Ladri messi in fuga dalle luci dei vicini nella gioielleria del consigliere.

Nelle notti scorse un tentativo di furto nella gioielleria del capogruppo dei Moderati per Mozzo Roberto Bonalumi è stato sventato dai vicini. Alcuni ladri hanno tentato di forzare l’entrata del suo laboratorio di gioielleria di Curnasco di Treviolo. A vanificare le loro intenzioni, però, sarebbero state le luci dei vicini, che hanno spaventato e messo in fuga i malintenzionati, lasciando al consigliere comunale sono un brutto spavento.

A raccontare la vicenda è lo stesso Bonalumi, attraverso la propria pagina di Facebook: “Verso l’una circa, il mio laboratorio orafo è stato “visitato” da sconosciuti che hanno tentato di forzare la saracinesca. Per loro sfortuna la saracinesca ha resistito ai tentativi, inoltre disturbati dai vicini che hanno acceso le luci, i ladri hanno desistito dalla loro azione. A me rimangono i danni materiali che in ogni caso si riparano, mentre quelli morali, quelli cioè del sentirsi violato nelle proprie sicurezze, non si riparano così facilmente.

Mozzo/Biblioteca: Workshop di illustrazione con la tecnica del collage per adulti dal 16 novembre


Workshop di illustrazione con la tecnica del collage per adulti.

A cura di Silvia Bonanni.
www.silviabonanni.it

Venerdì 16 novembre 2012, ore 16.30
c/o saletta civica della biblioteca di Mozzo.

Max 20 iscritti.

Il workshop sarà suddiviso in 2 fasi.
Una prima fase teorica per conoscere il mondo del collage declinato nelle sue molteplici possibilità attraverso l’analisi di alcuni albi illustrati. Durante questo momento non mancherà una breve analisi dei miei libri utile ad illustrare il mio metodo, con il quale creo e trasformo materiali di recupero in illustrazioni, ed una dimostrazione di come lavoro la carta.
Una seconda fase pratica in cui i partecipanti si cimenteranno nel realizzare un’immagine a collage, a tema a sorpresa, utilizzando le riviste di moda, unica grande fonte di ispirazione da riciclare e trasformare.
I partecipanti sono invitati a portare con se, oltre ai materiali, alcuni albi illustrati a collage.

Materiali richiesti:
colla stick, forbici, matita, gomma, riviste di moda e di arredamento (consiglio D di donna e Io donna allegati a La Repubblica e a Il corriere della sera), bucatrice facoltativo: taglierino con cartone per evitare di rovinare il tavolo, righello, forbici a zig zag o altro taglio

Mozzo/Ponte-Ko finanziario per la «Victoria» A Ponte chiude la palestra di Messi – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia | Ponte San Pietro News


Ponte-Ko finanziario per la «Victoria» A Ponte chiude la palestra di Messi – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia | Ponte San Pietro News.

«Il mio più grande rimpianto – conclude Luca Messi – è sapere che Ponte San Pietro aveva un centro riconosciuto dal Coni regionale come centro ufficiale per la provincia. Ora mi trovo ad aver pagato beni per oltre 300 mila euro, ma senza palestra e con più di mille iscritti. Non voglio però apparire come quello che chiude fregandosene: grazie a imprenditori seri, darò ai clienti la possibilità di utilizzare il loro abbonamento in altre quattro palestre ben attrezzate. Inoltre ci sarà un info point al centro medico di Planet Sport». Le quattro palestre disponibili sono i centri «Seven Club» di Almè, Mozzo e Pontida insieme a «Il Club» di Azzano San Paolo, mentre un quinto centro potrebbe aderire in queste ore. E ci sarebbero già due palestre che hanno proposto a Messi di collaborare per corsi e iniziative.