Mozzo – Ass. Consumatori: stangata acqua Chi la dice giusta sugli aumenti? – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia


Ass. Consumatori: stangata acqua Chi la dice giusta sugli aumenti? - Cronaca - L'Eco di Bergamo - Notizie di Bergamo e provincia

«I primi dati sulla stangata arrivata addosso a chi abita nel Comune di Bergamo e negli altri 32 Comuni (ndb: Mozzo) serviti da BAS SII sino al 31 maggio scorso, li ha forniti, senza spiegarli, il presidente della Commissione Comunale per il Controllo dei Prezzi al Consumo del Comune di Bergamo tramite un «Comunicato Stampa» del 28 giugno 2012.

«La nota, con riferimento all’abnorme variazione degli indici dei prezzi registrata nel mese di giugno, rimarca che “a incidere è soprattutto il rialzo delle tariffe di fornitura acqua”. Chi volesse andare a vedere cosa scrive l’Istat nel suo rapporto mensile scoprirebbe che siamo di fronte a un aumento della tariffa dell’acqua potabile nel Comune di Bergamo pari al 75,3% rispetto al mese precedente».

«Nei giorni successivi i referenti di Federconsumatori, Adiconsum ed Adoc, increduli e preoccupati, hanno incontrato il sindaco di Bergamo, i rappresentanti di Uniacque e dell’Ufficio d’Ambito provinciale per chiedere Loro spiegazioni sul dato sconvolgente. In quell’occasione nessuno dei presenti è stato in grado di fornire i chiarimenti richiesti, ma i responsabili amministrativi si erano impegnati a “scoprire”, e poi far sapere, cosa fosse successo: se si trattava di un refuso dell’Istat o se, effettivamente, l’aumento era (è) reale…».

viaAss. Consumatori: stangata acqua Chi la dice giusta sugli aumenti? – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Mozzo/Musica: Venerdi 27 LUGLIO – SONO SOLO CANZONETTE a MOZZO!


data: venerdì 27 luglio 2012 21.30
location : MOZZO- VILLA ALBANI, VIA DON G. TODESCHINI 49
  • 21 appuntamenti nell’arco di un mese che mescolano performance, spettacoli, concerti, incontri e seminari su un territorio che comprende dodici paesi della provincia di Bergamo. Tutti rigorosamente ad ingresso gratuito.
    Un ferocissimo fuoco, inconsistente e inafferrabile per natura, ma devastante negli effetti che produce, che arde inesorabile a dispetto
    di qualunque crisi, depressione o tendenza distruttiva.
    Non è una meraviglia questa leggerezza?
    Non sembra davvero un antidoto alla pietrificazione del mondo e alla sua opacizzazione?DOMENICA 27 LUGLIO – SONO SOLO CANZONETTE a MOZZO!
    “Figurelle” – Lab. Perm. di D. CastaldoLe fi’urelle in dialetto napoletano rappresentano le immagini dei calciatori e quelle dei santi. Lo spettacolo colleziona una serie di Figurelle canore, ma anche musicali, e pure teatrali. Ognuna di esse si apre sopra un personaggio, o sopra un paesaggio con dentro
    uno o più personaggi. Le parole e la musica si supportano, s’inseguono, si abbracciano come nella canzone d’autore, come nella musica popolare. Ma non ci si ferma lì. Castaldo e il gruppo le incarnano e le rendono fi’urelle animate, vive, senzienti e rispondenti.
    In caso di pioggia lo spettacolo avrà luogo al coperto presso l’Auditorium delle scuole medie di via Piatti.
    PER CONSULTARE IL CALENDARIO COMPLETO