Mozzo/Elezioni2012: appello di un lettore del blog del Borghetto.


Da: “C” <…….@libero.it>
Data: 01 maggio 2012 14:04:05 CEST
A: <mozzonews@gmail.com>

Oggetto: agli aspiranti Sindaco di  Mozzo

Questa mia è indirizzata ai politici di Mozzo vecchi e nuovi

Chi scrive, dopo aver sottolineato che non è politicamente e ideologicamente impegnato, ma libero e al di sopra di ogni parte, si permette di commentare, consigliare, osservare soprattutto dal punto di vista pratico e quindi abbastanza oggettivo.

Sappiamo tutti che la politica non può fare miracoli, ma può essere sensibilizzata dagli elettori con suggerimenti o soluzioni pratiche e oggettive, in questo frangente da coloro che, nei vari quartieri che compongono il paese di Mozzo, hanno a cuore i luoghi cari a tutti gli abitanti pur in modo diverso a seconda delle zone in cui hanno la loro dimora.

Abito al Borghetto e la mia (e non solo mia) preoccupazione seria è la CHIMICA, che a detto di tutti è una fabbrica considerata e classificata a forte rischio e cioè pericolosissima.

Ricetta per una soluzione? Per la felicità di tutti, fare in modo (con il buon senso) che vada via, senza concedere ai proprietari alibi per un’altra soluzione affrettata.

La gente del Borghetto, con l’ospedale vicinissimo, e non soli per le solite ragioni di sicurezza, non intendono contrapporre, barattare la loro vita, quella dei loro figli, dei loro nipoti, con qualche metro cubo in più. Tutti ritengono che la vita sia un dono sacro, importante ed incontrastabile per cui nessuna Ideologia Politica non favorevole può essere giustificata.

La futura amministrazione per questa operazione, potrebbe godere con e per i suoi diritti, intascare diversi soldi e destinarli cosi ad altre necessità più importanti ed urgenti (Specialmente in questi periodi)

Mi auguro che anche gli abitanti degli altri quartieri sappiano avanzare suggerimenti pratici all’Amministrazione futura e che la stessa sia capace di accogliere tali suggerimenti.

Concludendo questa mia intendo ringraziare la gente del Borghetto, soprattutto coloro che giornalmente con il loro lavoro tengono in ordine e belli i loro giardini, i loro vigneti, i loro campi agricoli, il bosco …, rendendo cosi più vivibile il quartiere.

Ringrazio di cuore l’Amministrazione prossima al congedo per l’impegno con cui ha cercato di amministrare il comune e auguro sempre di cuore agli aspiranti nuovi amministratori, rappresentati dai candidati Sindaco, sigg. Bonalumi Roberto, Chiodelli Alessandro e Pelliccioli Paolo, di poter operare per il bene di tutti noi.

Mozzo Maggio 2012

———-

Mail inoltrata ai 3 candidati

Mozzo/Elezioni2012 – “Mozzo, corsa a tre. Parola d’ordine rinnovamento” L’ Eco di Bergamo 1 maggio 2012


Tre domande per altrettanti tre candidati che si contendono la poltrona di sindaco per i prossimi cinque anni. Mozzo torna al voto e Paolo Pelliccioli (Innova Mozzo), Roberto Bonalumi (Moderati per Mozzo) e Alessandro Chiodelli (Lega Nord e Centrodestra) svelano le carte sui temi caldi (e irrisolti) che hanno tenuto banco negli ultimi mesi.

Prosegue sulla versione cartacea in edicola.

20120501-160509.jpg