Mozzo/Fumetto – BERGOMIX La Manifestazione Bergamasca del Fumetto


– MERCOLEDI’ 25 APRILE dalle ore 14:00

Presso Cinema del Borgo, Via Borgo Palazzo 51, Bergamo

THE AVENGERS MOVIE DAY!

Per festeggiare l’uscita al cinema del film evento “The Avengers”, è stato organizzato un appuntamento davvero unico! Dalle ore 14:00 alle ore 15:00 il pubblico potrà farsi fare firme e disegni da alcuni autori che hanno pubblicato lavori Marvel (Davide Gianfelice, Filippo Curzi…), assistere all’esibizione cosplay dei nostri Vendicatori Paolo Ponti ed Ines Cattaneo, farsi immortalare dal fotografo Matteo Melzi (che seguirà tra l’altro l’intera manifestazione) mentre impugnano le repliche del mitico Mjolnir o dell’indistruttibile scudo di Capitan America. Il tutto in un’atmosfera 100%Marvel. Per l’occasione sarà distribuito ai partecipanti un simpatico gadget (sino ad esaurimento scorte). Alle ore 15:00 si terrà una piccola presentazione della pellicola e la successiva visione. Ricordiamo che l’ingresso al cinema è gratuito, mentre la proiezione a pagamento.

viaBERGOMIX La Manifestazione Bergamasca del Fumetto.

Mozzo – Calderoli: cantare fuori dal coro alla Lega è costato molto caro – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia


Calderoli: cantare fuori dal coro alla Lega è costato molto caro – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Non c’è pace per l’ex ministro Roberto Calderoli. Dopo la bufera che si è abbattuta sul suo partito, adesso nel mirino delle polemiche sono finite due case, quella dove abita a Bergamo, sui colli tra Mozzo e il capoluogo, e quella romana, al Gianicolo.

Risponde alle nostre domande, il senatore del Carroccio, perché vuole «fare chiarezza»: e ci svela episodi inquietanti che hanno fatto scattare qualcosa di più di un campanello d’allarme.

Mozzo/Elezioni2012-“Da vent’anni in Comune Adesso avanti i giovani” L’Eco di Bergamo del 19 aprile 2012


Se per Mozzo è giunto il tempo dei grandi cambiamenti, per Silvio Peroni, invece, è arrivato quello degli addii. Il sindaco leghista, dopò venfanni di attività amministrativa (10 da vice e 10 da primo cittadino) lascia il timone, tra soddisfazioni (molte) e sassolini nella scarpa (non pochi). «E stata una fase della mia vita molto intensa, che è arrivata al capolmea – spiega il primo cittadino – ed ora bisogna lasciare spazio a forze fresche, per rinnovare la Lega».

Prosegue sulla versione cartacea del giornale iggi in edicola

20120419-085738.jpg