Mozzo, Monachese gioca al centro La Lega non ci sta- L’Eco di Bergamo- 19 febbraio 2012


A pochi mesi dalle prossime elezioni amministrative Mozzo vede già delinearsi lo scacchiere delle forze politiche che si presenteranno ai blocchi di partenza.

Dopo la nascita della lista civica Innova Mozzo e la certezza di una Lega completamente rinnovata, a fare il nuovo ingresso è il gruppo Moderati per Mozzo, coordinato dall’attuale assessore alle Infrastrutture – ed ex leghista – Marco Monachese……
prosegue sulla versione cartacea del giornale in edicola oggi.

20120219-090114.jpg

Mozzo/Arte: Andrea Marciano’, Menzione Speciale – letto su Primalenergy.it


Andrea Marcianò, nato a Ponte San Pietro (Bergamo) nel 1988, si è diplomato al liceo artistico di Bergamo e successivamente ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Brera, dove sta proseguendo gli studi in Scultura. Partendo da una base figurativa, ha abbandonato questo filone per dedicarsi a un’arte concettuale, in cui particolare attenzione assumono la natura e le sue forme, osservate e rielaborate ricercando un nuovo equilibrio. Attualmente vive a Mozzo (Bergamo) e lavora tra Bergamo e Milano. Numerose sono le collettive in tutta Italia.

“Dentro” è nata dall’osservazione specifica, attenta e studiata di conglomerazioni calcaree presenti sui fondali marini, rivisitate e reinterpretate in chiave artistica. Il mare racchiude in sé dimensioni cicliche affascinanti, al cui interno di si ritrovano singole unità costituite da infinite repliche differenti della stessa, ripetute costantemente e all’infinito, ricche di suggestiva armonia.

viaMenzione Speciale.

MOZZO – UNIONE PADANA, DOMENICA CONGRESSO A BERGAMO | letto su L’Indipendenza


UNIONE PADANA, DOMENICA CONGRESSO A BERGAMO | L’Indipendenza.

Dopo la costituzione del nuovo movimento politico indipendentista lombardo – che ha suggellato l’accordo fra la Lega Padana Lombardia e l’Unione Padana Alpina, avvenuto a Milano lo scorso mese di novembre – è tempo di assemblee provinciali. I militanti bergamaschi hanno fissato il loro appuntamento per domenica prossima, 29 gennaio alle 9 e 30, presso la Sala Galmozzi, in via Torquato Tasso n. 4 a Bergamo. All’ordine del giorno sono previsti diversi punti: 1- L’elezione del segretario provinciale; 2- L’elezione del direttivo provinciale; 3- La discussione della situazione politica nazionale. All’assemblea di domenica prossima, sarà presente – oltre all’ex parlamentare Giovanni Ongaro, fondatore del gruppo orobico – anche Giulio Arrighini, il segretario nazionale dell’Unione Padana, che terrà la sua relazione, con particolare attenzione ai prossimi appuntamenti elettorali in regione. All’assemblea di domenica, sarà presente anche il direttore de “l’Indipendenza – Gianluca Marchi – invitato a presentare il nuovo quotidiano nato lo scorso 8 gennaio. L’Unione padana è movimento politico che rivendica l’indipendenza della Lombardia. Tra i fondatori del nuovo partito esponenti politici “che negli ultimi anni hanno tenuto vivo il sogno dell’indipendenza, attraverso la Lega Padana Lombardia”, esponenti che hanno abbandonato la Lega Nord, accusata di essere diventata “il partito romano al nord” e di aver abbandonato la causa dell’indipendenza. Fra i soci fondatori Giulio Arrighini e Roberto Bernardelli, Francesco Formenti e il bergamasco Giovanni Ongaro. A MOZZO (BG), LA LEGA NORD SI SPACCA… Continua a leggere