Mozzo-Lucio Marotta è il nuovo presidente del Parco dei Colli di Bergamo- Bergamo News


Lucio Marotta è il nuovo presidente del Parco dei Colli di Bergamo

Il Parco dei Colli cambia il nuovo consiglio di gestione. Lo ha eletto, nella giornata di martedì 31 gennaio, l’assemblea dei sindaci che compongono l’ente che ha sede in Valmarina: Almè, Bergamo, Mozzo, Paladina, Ponteranica, Ranica, Sorisole, Torre Boldone, Valbrembo, Villa d’Almè e la Provincia di Bergamo.

Il nuovo presidente è Lucio Marotta, ex vice prefetto vicario della prefettura di Bergamo, mentre i quattro consiglieri sono: Santo Giuseppe Minetti (vicesindaco di Ponteranica), l’architetto Roberto Sacchi di Bergamo, Nicola Bombardieri, assessore alla Gestione del territorio del Comune di Sorisole ed Elena Priscilla Zanardi, già in corsa come sindaco a Urgnano, designata dalla Giunta regionale.

viaLucio Marotta è il nuovo presidente del Parco dei Colli di Bergamo.

Mozzo: E’ capitato anche a voi? Inviate le foto. No, non siamo in Siberia: è un treno Bergamo-Milano – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia


No, non siamo in Siberia: è un treno Bergamo-Milano - Cronaca - L'Eco di Bergamo - Notizie di Bergamo e provincia

No, non siamo in Siberia. No, non è una scena dal celeberrimo film del Dottor Zivago. Si, è un treno. Sì, è un treno che è partito da Bergamo dove – ci segnala un lettore – «i passeggeri hanno avuto il piacere di trovare copiosa neve depositata nei vestiboli delle carrozze».

Si tratta del treno delle 10,02 da Bergamo per Milano Centrale. «Chi può aver avuto la brillante idea – scrive Elisa nella sua email – di lasciare aperte (come credo sia accaduto) le porte delle carrozze, consapevole delle attuali condizioni meteo?».

E prosegue: «Mi auguro, da pendolare, che le responsabilità dell’incidente vengano accertate e che vengano adottate adeguate misure affinchè uno spettacolo simile non venga riproposto in futuro».

«Confermo – le fa eco un altro nostro lettore, Vittorio – che il problema della neve nei vagoni c’era già sul 7,16. Allego alcune foto, che sottolineo essere state fatte tutte all’interno».

Fotografie inequivocabili che testimoniano ancora una volta della scarsa considerazione nella quale sono tenuti i pendolari bergamaschi.

viaNo, non siamo in Siberia: è un treno Bergamo-Milano – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.