Mozzo – Un’esperienza pilota. Il gruppo Darsi Pace di Mozzo Dorotina « Darsi Pace


Un’esperienza pilota. Il gruppo Darsi Pace di Mozzo Dorotina « Darsi Pace.

Dopo aver partecipato in settembre al seminario di Albino, tema: ” Ricominciare ” che ci ha illuminati, il gruppo Darsi Pace di Mozzo si è riunito ed ha deciso, di comune accordo, di accogliere con gioia nuovi partecipanti. Abbiamo steso il calendario e il 12 novembre abbiamo iniziato il percorso di quest’anno.

20111207-231742.jpg

Mozzo/Furti – Cittadini collaborano: quando la tecnologia aiuta.


20111207-105639.jpg

20111207-105646.jpgI furti continui nel nostro paese negli ultimi giorni creano allarme nei cittadini. A volte anche la tecnologia, oltre i sistemi antifurto, può aiutare ad individuare auto sospette.Sui nostri Smartphone possiamo scaricare applicazioni che ci possono informare se un auto e’ rubata o e’ fuori regione. Se e’ rubata e’ ovvio che il rischio e’ alto, se fuori regione e’ un segnale di pericolo, sempre che il vostro vicino non abbia parenti lontani. Individuata la fascia oraria, dopo le 19, e le modalità (palo esterno in auto) , avvisare le forze dell’ ordine e’ un dovere. Del resto proprio questa collaborazione può essere un supporto utile per smantellare questa piaga.

Ma non occorre avere per forza un telefonino di ultima generazione: con un semplice sms al numero cellulare della Polizia di Stato si possono avere le stesse informazioni.

Il formato sms e’: T(numero di targa) INVIO.

20111207-110142.jpg

Mozzo/Furti: martedi dopo le 19 nuova raffica di furti.


Nuova raffica di furti sempre allo stesso orario. Case stravolte alla ricerca di preziosi. Via Colleoni e Via Marieni, dopo Via Verdi, al centro del colpi preserali tra le 19 e le 20. I carabinieri prontamente intervenuti sembra che si concentreranno su alcune auto sospette nelle due vie viste da passanti in quegli orari. Il copione già visto: auto parcheggiate indisturbate nelle vie in attesa dei complici. Intanto la polizia municipale stara’ visionando le immagini delle telecamere di via Todeschini. L’ avviso: se vedete nella vostra via auto diverse dal solito avvertite subito polizia urbana o carabinieri.

20111207-104804.jpg

Mozzo/Latitante – Fuggì dopo il delitto di Mozzo: «Io innocente, voglio costituirmi» – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia


Fuggì dopo il delitto di Mozzo: «Io innocente, voglio costituirmi» – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

20111207-085751.jpg

Tre anni da primula rossa devono averlo fiaccato. La latitanza costa: soldi, nervi, energie. Flavio Tironi, 47 anni, sparì da Mozzo nel novembre 2008, lasciandosi alle spalle il cadavere della madre Ge mma Lomboni, casalinga di 55 anni uccisa nel ’94, e una

condanna a 22 anni alle soglie della Cassazione (diventerà definitiva un mese dopo), la stessa rimediata dal padre Michele morto a 76 anni lo scorso aprile mentre scontava la pena ai domiciliari.

Gli ultimi sussurri davano Flavio in Brasile, nonostante dei suoi spostamenti nessuno abbia mai saputo nulla di preciso. Ora, però, vorrebbe tornare in Italia, consegnarsi alla giustizia anche se si proclama innocente.