Mozzo – Cronaca nera del 1998- Via le lucciole da Bergamo


E’ dell’altra sera l’iniziativa del parroco di Lallio (una delle mete preferite dai transessuali) di chiamare a raccolta gli amministratori della zona per mettere a punto una strategia d’intervento contro il dilagare del malcostume. Pochi mesi fa era sceso in piazza, alla testa dei suoi cittadini, il sindaco di Osio Sotto, Massimo Monzani, per chiedere alle forze dell’ordine controlli piu’ incisivi e soprattutto meno sporadici. A Mozzo, invece, per alcuni mesi lo scorso anno erano state organizzate ronde anti – lucciole.

viaVia le lucciole da Bergamo.