Mozzo/2009-Cronaca del passato -«Io, immigrato senza cittadinanza mentre mio fratello è già italiano»Corriere della Sera


La Lega ha presto troncato il dibattito, nel senso che non se ne parla neppure. Samba lo troviamo in una minuscola corte, alla periferia di Mozzo, o Moss, in padano, così c’ è scritto sul cartello stradale. Nella piazza della chiesa c’ è la festa degli alpini, annunciata dai tricolori appesi ai balconi. Lontano dal centro il paesaggio è fatto di colline, villette isolate arrampicate sulle alture, anziani vestiti da corridori che sfrecciano come dei forsennati. Mozzo è costeggiata da una statale intasata di automobili; adesso, primo pomeriggio, si è formata una coda di cinque chilometri, che si sbloccherà dopo aver superato un centro commerciale.

via«Io, immigrato senza cittadinanza mentre mio fratello è già italiano».

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

....

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...