Il Giorno – Bergamo – Troppi i tunisini senza dimora “Apriamo il centro di ricovero”


Mozzo, 27 aprile 2011 – Sono quasi un centinaio, arrivati in ordine sparso a Mozzo e nei comuni vicini di Curno, Treviolo e Ponte San Pietro dopo essere sbarcati a Lampedusa. Si tratta dei profughi tunisini, la maggior parte dei quali ha il permesso di soggiorno temporaneo di 6 mesi, ma la cui presenza sta creando comunque problemi e disagi ai cittadini.

Per questo motivo le amministrazioni comunali di Mozzo, Curno e Treviolo hanno scritto una lettera al prefetto di Bergamo, Camillo Andreana, chiedendo che venga aperto al più presto un centro di ricovero per immigrati, dando così seguito ad una decisione presa al termine della riunione che si è svolta in prefettura il 6 aprile.

viaIl Giorno – Bergamo – Troppi i tunisini senza dimora “Apriamo il centro di ricovero”.